• 16 Aprile 2021 9:14

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Playstation Pro 4 vs iPhone 7? La sfida di console e smartphone nel gaming – Il Sole 24 Ore

Set 8, 2016

Playstation Pro vs iPhone 7, New York-San Francisco. A poco più di 4mila km di distanza e a un’ora di differenza una conferenza dall’altra Sony e Apple hanno presentato console e smartphone nuovi. Qui trovate il cronaca del nuovo iPhone e qui le novità di casa Playstation. La sostanza però, almeno sotto il profilo squisitamente ludico, è che mobile e console gaming hanno finalmente una vocazione chiara. Il mondo delle macchine da gioco casalinghe ha scelto ultra hd (e quindi contenuti ad altissima definizione) e realtà virtuale per affascinare i giocatori e spingerli a mettere sotto la tv una console. Il mondo degli smartphone ha cominciato a fare sul serio costruendo hardware adatto anche al videogioco non solo lato potenza di calcolo ma anche sotto il profilo dei linguaggi di programmazione e delle feature di gestione delle immagini. Ma andiamo con ordine.

Dopo il lancio a giugno di Xbox One S anche Sony entra nell’era del 4k (o più propriamente Hdr). In pratica Sony ha costruito una scatola da 399 euro (con i nuovi prezzi sono 100 euro in più della Ps4), per gestire milioni di poligoni e offrire una grafica mai vista prima. Le specifiche tecniche di questa nuova console sono interessanti in particolare lato acceleratori grafici: GPU da 4.20 teraFLOPS, CPU x86-64 AMD Jaguar 8 cores, memoria GDDR5 8GB e hard disk da 1 terabyte. A cosa servirà tutta questa potenza? Non certo unicamente per far girare titoli in 4K ( ndr non sarà 4k nativo ma consentirà di poter giocare aumentando risoluzione sopra i 1080p o scegliere se potenziare il frame rate e quindi la velocità dei fotogrammi). Anche perché ad oggi sono davvero poche le famiglie con in casa uno schermo Hdr. Secondo Ihs nel mondo quest’anno non verranno distribuiti più di 30 milioni di televisori (si legga il grafico). La crescita procede a tassi altissimi (+132% a/a) ma siamo ancora in una nicchia. La maggiore potenza di calcolo si renderà necessaria per gestire in modo ottimale la realtà virtuale, l’altro volano commerciale che sta agitando l’industria del videogioco. Non a caso anche Microsoft ha annunciato a giugno Project Scorpio, una console nuova che promette di essere ancora più potente e ottimizzata a gestire la Vr). Ed è questo il vero orizzonte delle tanto vituperate console. Offrire contenuti di altissima qualità e profondità. Offrire hardware con un ciclo di vita più corto (un tempo le console duravano dai 5 ai dieci anni). Avvicinarsi così anche nel modello di business a quello che a tutti gli effetti appare il loro vero nemico naturale: il telefonino. E qui veniamo ad Apple.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close