• 12 Maggio 2021 7:49

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Liga, il Valencia di Zaza frena la fuga del Real Madrid

Feb 22, 2017

Andrea De Pauli

mercoledì 22 febbraio 2017 20:43

VALENCIA (SPAGNA) – Niente strappo in classifica per il Real Madrid, che cade, al Mestalla, nel recupero della 16ª giornata di Liga, rimandata prima delle vacanze natalizie a causa del Mondiale per Club, poi vinta dai blancos. I ragazzi di Zidane si fanno sorprendere dalla partenza lampo del Valencia, trascinato da un Simone Zaza in grande spolvero, che sblocca subito il risultato con un pauroso sinistro da centro area. Dell’altro acquisto invernale Orellana, l’immediato raddoppio. Al termine della prima frazione il solito Cristiano Ronaldo dimezza lo svantaggio, ma nella ripresa le merengues, frenetiche e disordinate, non riescono a riacciuffare il pari. Occasione di fuga sciupata per i madrileni, avanti di un solo punto sugli eterni rivali del Barcellona.

TUTTO SULLA LIGA

UNDICI DI GALA – Basta dare una rapida occhiata alle due formazioni per comprendere al volo che sia il tecnico di casa, Voro, che Zidane non hanno alcuna intenzione di sprecare il jolly della partita infrasettimanale per rimpinguare le rispettive classifiche. Il Valencia, così, ripete per nove undicesimi la formazione che domenica scorsa ha battuto più che meritatamente per 2-0 l’Athletic Bilbao. Uniche eccezioni, i due terzini Carcelo e Gayá che rilevano sulle fasce la meteora interista Martin Montoya e l’ex UdineseSiqueira. Confermato, in avanti, Simone Zaza, reduce dalla prima rete in Liga siglata proprio ai leoni baschi. Zizou risponde con l’undici di gala, lo stesso schierato contro il Napoli, ancora con James Rodriguez al posto di Gareth Bale, riapparso solo sabato scorso, dopo il lungo infortunio, negli ultimissimi scampoli della sfida con l’Espanyol. Manciata di minuti sufficiente, comunque, per far riassaporare all’Espresso di Cardiff la gioia di andare a segno.

Classifica Liga

RINFORZI NATALIZI – Partono fortissimo i padroni di casa, che alla prima occasione sono già avanti grazie a un gol da cineteca di Simone Zaza: l’italiano, imbeccato da Munir, s’inventa un’improvvisa conclusione angolata al termine di un controllo in area. Secondo gol per l’ex Juventus in altrettante da titolare in Liga. Solo qualche minuto e arriva pure il raddoppio dell’altro acquisto invernale, Orellana, che infila Keylor Navas al termine di un fulminante contropiede ordito da Zaza e Nani. Uno due terribile per la capoclassifica, che prova a reagire con James Rodriguez e Benzema, senza troppa fortuna. Decisamente più vicini al tris il vivace Munir e Dani Parejo, che si vede togliere dall’incrocio dal portiere ospite una perfetta esecuzione da calcio piazzato. A riaccendere le speranze merengues ci pensa il solito Cristiano Ronaldo, che allo scadere della prima frazione dimezza lo svantaggio con un imperioso stacco aereo su centro di Marcelo. 15 gol nel torneo per CR7. Il secondo tempo si risolve in un infruttuoso assedio per il Real, che però concede diverse occasioni in contropiede ai locali. Il risultato, però, non si schioda più. Occasione sciupata per i madrileni. Festeggia il Valencia, che si porta a +10 dalla zona pericolo.

@andydepauli

¡Qué Viva España!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close