• 15 Aprile 2021 7:53

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Neonato ritrovato vivo in un cassonetto nel veneziano

Giu 19, 2016

VENEZIA – Aveva il cordone ombelicale ancora attaccato quando è stato trovato, chiuso in un sacchetto gettato nel cassonetto dell’immondizia.

È accaduto in pieno centro a Santa Maria di Sala, nel veneziano. Una donna, come riporta il Gazzettino, verso le 20:40 è uscita per buttare l’immondizia all’isola ecologica tra via Cavin di Sala all’incrocio con via Trieste e ha sentito i lamenti, un pianto disperato. È stata lei a trovarlo e a chiamare i soccorsi.

Il neonato, di carnagione bianca, è stato preso in consegna dal personale del 118 e portato in Ostetricia all’ospedale di Mirano. Nel corso della nottata è stato sottoposto ai primi accertamenti: da quanto appreso, le sue condizioni sono buone buone.

Davanti la stessa chiesa, un anno fa, il 25 giugno, era stata abbandonata un’altra neonata. Allora era stato il parroco don Paolo Cecchetto a trovarla e i soccorritori a darle il nome, Martina. La madre l’aveva lasciata in un sacchetto, ben vestita e lavata e con una copertina rosa a proteggerla, sulla porta della canonica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close