• 13 Maggio 2021 8:04

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Multe e “Daspo” a chi sporca mezzi pubblici

Feb 23, 2017
Multe e “Daspo” a chi sporca mezzi pubblici

Arriva la multa e l’allontanamento con un meccanismo simile a quello del “Daspo” applicato per le manifestazioni sportive per chi si rende colpevole di imbrattamenti di infrastrutture e mezzi di trasporto del servizio pubblico.

La novità è contenuta nel decreto legge sulla sicurezza delle città voluto dal Ministero dell’Interno e stilato con la collaborazione dell’Anci in vigore dal 20 febbraio 2017, che prevede tre sanzioni.

La prima è il cosiddetto “Daspo urbano”, cioè il divieto di frequentare determinati luoghi per un periodo fino a 6 mesi e fino a 24 mesi per chi è già stato condannato per condotte simili nei precedenti 5 anni dal fatto.

Inoltre alla pena della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro prevista dall’art. 639 del Codice Penale si aggiunge la novità dell’obbligo di ripulire o riparare a proprie spese il danno arrecato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close