• 23 Ottobre 2021 23:23

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Mps, fallito l’aumento di mercato. Verso il salvataggio pubblico

Dic 22, 2016

MILANO – Classica giornata da “montagne russe” per il Monte dei Paschi di Siena a Piazza Affari. La banca senese non riesce a fare prezzo in Borsa e segna in apertura un calo teorico del 7,98% (segui il titolo in diretta), per poi entrare negli scambi in territorio negativo e girare quindi in netto rialzo.

LEGGI. SETTE COSE DA SAPERE SUL SALVATAGGIO DI MPS

In un comunicato diffuso ieri in tarda serata, l’istituto senese ha reso noto che le adesioni complessive all’offerta pubblica di bond subordinati ammontano a 2,451 miliardi di euro. Ma l’aumento di capitale, in chiusura oggi, porterà ormai quasi certamente all’intervento dello Stato. Nonostante la conversione dei bond in azioni abbia portato in cascina più fieno delle previsioni, quel che manca è il supporto di un investitore istituzionale di spessore nell’ambito dell’aumento di capitale vero e proprio: il Qatar, che sembrava nella fase iniziale un interlocutore in grado di metter sul piatto almeno 1 miliardo, si è sfilato.

In queste condizioni, arrivare alla soglia di 5 miliardi di aumento richiesta dalla Bce è impossibile. Ecco perché nelle prossime ore il governo, che ha ottenuto in Parlamento il via libera a fare 20 miliardi di debito in più per salvare le banche, dovrà finalizzare il decreto ad hoc per il Monte, in attesa da mesi di essere emanato. Per gli obbligazionisti subordinati “retail”, ovvero i piccoli investitori che hanno sottoscritto quei titoli magari senza capirne fino a fondo i meccanismi, si apre la strada della conversione obbligatoria e del successivo ristoro, o forse del riacquisto diretto dei titoli da parte del Tesoro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close