Domani, luned 14 novembre, il cielo notturno avr una luce del tutto speciale, grazie alla Luna pi grande e brillante degli ultimi sessant’anni: la “Superluna”, effetto della coincidenza del plenilunio con il perigeo, cio il punto di massimo avvicinamento del nostro satellite.

Alle 21.09 ora italiana la Luna di trover a una distanza di 356.511 chilometri, il perigeo pi vicino alla terra dal 1948: il diametro apparente sar quindi del 14% pi grande rispetto a una normale Luna piena, mentre l’aumento di brillantezza sar di circa il 15%.

Effetti che tuttavia potrebbero essere difficili da osservare, sia per l’inquinamento luminoso che per “l’illusione lunare”, ovvero l’effetto ottico che rende la Luna apparentemente pi grande quando vicina all’orizzonte rispetto a quando alta nel cielo (una differenza che pu arrivare al 300%).

© Riproduzione riservata