• 23 Ottobre 2021 22:34

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Riecco Federer: «E torno più forte di prima»

Dic 23, 2016

venerdì 23 dicembre 2016 12:25

ROMA – Roger Federer non lascia, raddoppia. Il vincitore di 17 grandi Slam si è “goduto” la pausa che si è preso per riprendersi al meglio dai problemi al ginocchio e alla schien ed è ora convinto che i sei mesi passati senza racchetta possano consentirgli di allungare la sua carriera. Il 35enne svizzero tornerà in campo il primo di gennaio nella Hopman Cup di Perth, inel torneo a squadre che lo vedrà competere in team con il 19enne connazionale Belinda. “Penso che questo lungo stop mi potrà giovare – ha detto – perché mi ha aiutato a ricaricare le pile anche mentalmente e forse la mia testa e il mio corpo ne avevano bisogno più di quanto mi rendessi conto. Di certo non ho rimpianti: ho fatto tutto quello che era necessario per tornare al top della condizione”. E la forma migliore gli servirà per arrivare carico all’Australian Open di Melbourne, primo Slam di una stagione che per lui sarà diversa dalle altre perché “per la prima volta sento di aver bisogno di giocare partite fin da subito, perché queste hanno un’intensità diverso rispetto agli allenamenti”. L’elvetico ha poi detto che si aspettava un Andy Murray al numero uno, ma non che potesse finire l’anno sul trono mondiale del tennis davanti al serbo Novak Djokovic: “Complimenti a Andy: essere il primo per una settimana è diverso che restarci fino alla fine della stagione”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close