• 29 Settembre 2022 19:44

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Besiktas, Inler: «Napoli, che emozione»

Ott 18, 2016

martedì 18 ottobre 2016 23:43

NAPOLI “Il Napoli è forte, è la favorita del girone, ma domani ce la giocheremo. Puntiamo a vincere al San Paolo”.Senol Gunes, l’allenatore del Besiktas, non nasconde in conferenza stampa le ambizioni della propria squadra che al momento è seconda in classifica grazie ai pareggi ottenuti nelle prime due giornate di Champions League. Gli fa eco Gokhan Inler che torna a Napoli da protagonista dopo aver giocato per quattro anni in maglia azzurra e che dice: “Siamo qui a Napoli per giocarcela e possibilmente per vincere”.

IL NUOVO BOEING DEL BESIKTAS

Il tecnico turco sottolinea che nelle prima due uscite la sua squadra si è comportata molto bene e che se non ha ottenuto di più dei pareggi in entrambe le circostanze lo si deve anche ad un pizzico di sfortuna. “Avremmo potuto ottenere di più – osserva -, sia in casa con la Dinamo Kiev che a Lisbona con il Benfica”. “Il Napoli – aggiunge Gunes – è forte e soprattutto ha attaccanti molto bravi. Certo Milik è un grande giocatore e con il suo infortunio i nostri avversari perdono molto, ma anche Mertens ed Hamsik sono grandissimi giocatori. Il belga è molto tecnico, lo slovacco aiuta costantemente le punte. Per noi questa è la partita più difficile del girone ed è ovvio che daremo tutto in campo per ottenere un risultato positivo”.

SARRI: FIDUCIA TOTALE

“Ho grande fiducia in Aboubakar – dice ancora il tecnico – che fino ad ora non è riuscito ancora a segnare. La speranza è che riesca a sbloccarsi proprio domani con il Napoli”. Gunes ricorda poi i suoi trascorsi contro squadre italiane. “Nel 2011 – dice – quando allenavo il Trabzonspor incontrammo l’Inter e riuscimmo a batterla. Ma ogni partita fa storia a sè”. Il tecnico dei turchi, dopo aver osservato che a Napoli, “quanto a traffico, mi sento a casa”, conclude: “Domani dobbiamo assolutamente conservare l’imbattibilità che dura dall’inizio della stagione. Faremo una grande partita perchè il match è troppo importante per noi. partiremo subito forte perchè vogliamo passare in vantaggio per orientare la gara”.

Inler ha invece parole dolci per Napoli ed i napoletani. “Una volta che sei napoletano – dice – sei sempre napoletano”. Lo svizzero ricorda ancora l’urlo ‘The Champions’ del San Paolo che definisce “impossibile da dimenticare”. “È un piacere – spiega – tornare a Napoli. Per me domani sarà una gara speciale perchè in questo stadio, in questa città, ho vissuto anni importanti della mia vita e della mia carriera. Confesso di essere un pò emozionato”. “Il Napoli – conclude Inler – è sicuramente la favorita del gruppo e gioca un bel calcio, ma noi vogliamo fare punti e far vedere la nostra forza. Siamo venuti qui per vincere ma dovremo stare molto attenti perchè il Napoli partirà sicuramente forte. sarà una partita dura”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close