• 3 Dicembre 2021 11:00

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Le auto connesse di Ford contro i furti

Ott 16, 2021

C’è un nuovo allenato nella lotta contro i furti d’auto. Almeno per i possessori di un mezzo Ford. La casa statunitense ha infatti annunciato l’introduzione di un nuovo sistema connesso per consentire ai proprietari di denunciare immediatamente il furto e localizzare la loro auto.

Il nuovo meccanismo anti-ladro si chiama Assistenza connessa ed è uno dei servizi presenti all’interno della suite FordPass Connect. Sfruttando i sistemi di connettività delle auto Ford e lo smartphone del proprietario, Assistenza connessa è in grado di avvisare immediatamente in caso di tentativi di furto, guidando l’utente nel processo di segnalazione all’autorità giudiziaria. Allo stesso tempo, mette a disposizione supporto su chiamata attivo 24 ore su 24 e un servizio di localizzazione del veicolo.

Un sistema che, sottolinea Manager of Retail Connectivity Solutions di Ford Enterprise Connectivity Charles Nolan, aumenta le possibilità per proprietario e forze dell’ordine di ritrovare il veicolo (che purtroppo in genere sono molto basse) prima che questo venga fatto sparire. Ma, se le cose non dovessero procedere per il verso giusto, Ford è pronta a supportare i propri clienti anche nelle fasi successive.

Il funzionamento di Assistenza connessa di Ford si basa sulle funzionalità di SecuriAlert, un sistema di sicurezza che sfrutta alcuni sensori presenti all’interno (e all’esterno) dell’abitacolo delle vetture. Grazie a questi, il sistema informatico dell’auto è in grado di rilevare eventuali tentativi di effrazione, anche quelli compiuti con chiavi contraffatte.

Ford Assistenza connessa, l'antifuro smart per auto

Grazie alla connessione con lo smartphone, Assistenza connessa di Ford avvisa il proprietario dell’auto se il suo veicolo è in pericolo

Se ciò dovesse accadere, Assistenza connessa invierebbe immediatamente una notifica all’app FordPass, avvisando così il proprietario del pericolo che sta correndo il suo mezzo. A questo punto sarà possibile denunciare direttamente l’accaduto alla Polizia, avviando l’iter per l’individuazione e il successivo recupero. Mettendosi in contatto con il call center Ford dedicato, invece, sarà possibile far attivare da remoto la modalità furto: questo darà modo alle forze dell’ordine di localizzare il veicolo con maggior facilità e precisione.

Al momento, il servizio di Assistenza connessa è disponibile solo su Mustang Mach-E GT, la prima muscle car full-electric del produttore statunitense, per poi essere estesi anche ad altre auto della gamma Ford. La funzionalità antifurto, parte del pacchetto di abbonamento Ford Secure 1, è stata inizialmente attivata nel Regno Unito e in Irlanda, mentre in Italia e negli altri Paesi europei dovrebbe arrivare nel corso delle prime settimane del 2022.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close