giovedì 6 ottobre 2016 12:29

SUZUKA – Il ritiro della Mercedes di Lewis Hamilton domenica scorsa nel Gp della Malesia è stato causato da un guasto al cuscinetto tra biella e albero motore. Lo ha comunicato la scuderia su Twitter, dopo l’indagine sulla vettura che ha preso fuoco quando il britannico era primo. Il cedimento sarebbe stato improvviso e solo in occasione dell’ultima curva, quella che immette sul rettilineo, i dati telemetrici hanno evidenziato una perdita di pressione dell’olio. Domenica prossima, nel Gp del Giappone, Hamilton utilizzerà la power unit usata a Singapore mentre Nico Rosberg userà la stessa montata a Sepang.

F1 Mercedes, Hamilton accusa: «Non vogliono che io vinca»