• 14 Luglio 2024 8:47

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

La nave Ong di Banksy è in stato di fermo a Lampedusa

Mar 26, 2023

AGI – Le autorità italiane hanno disposto il fermo della nave Louise Michel, dell’omonima ong, finanziata dall’artista Banksy, contestando delle violazioni del nuovo decreto. A riferirlo, su Twitter, sono gli stessi attivisti, aggiungendo che non è stata data alcuna spiegazione ufficiale: “Ci impediscono di lasciare il porto e prestare soccorsi in mare”.

Prima di arrivare a Lampedusa, ieri, la nave aveva soccorso alcuni barchini nel Mediterraneo e i salvataggi erano stati effettuati anche da Capitaneria e Guardia di finanza a bordo di alcune motovedette. 

1/224h after being told that our ship is detained, we still do not have an official written justification for the detention. We know of dozens of boats in distress right in front of the island at this very moment, yet we are being prevented from assisting. This is unacceptable! pic.twitter.com/FHxc5Xtpiy

— LouiseMichel (@MVLouiseMichel)
March 26, 2023

In 900 lasciano Lampedusa

La prefettura di Agrigento ha predisposto un piano di trasferimenti dall’hotspot di Lampedusa dove, dopo gli ultimi approdi, si è raggiunta la cifra di 2.500 ospiti a fronte di una capienza massima che sfiora le 400 unità. Durante la notte, con il pattugliatore della Guardia di finanza, sono state trasferite 128 persone in direzione Pozzallo. Per la tarda mattinata è stato programmato il trasferimento, con il traghetto di linea per Porto Empedocle, di altri 180 migranti. È previsto, invece, per il primo pomeriggio l’arrivo a Lampedusa della nave Diciotti della Guardia Costiera che durante la notte ha mollato gli ormeggi da Pozzallo. Saranno circa 600, ma il numero complessivo è ancora in corso di definizione, i migranti che lasceranno l’hotspot di contrada Imbriacola. 

Proseguono gli sbarchi

Proseguono, intanto, gli approdi. L’ultimo in ordine di tempo è un barchino di 7 metri, con a bordo 43 persone fra cui 19 donne e 2 minori originarie di Costa d’Avorio, Mali e Guinea. Il mezzo è stato soccorso dalla Guardia costiera. Il gruppo, che ha riferito d’essere salpato da Sfax, in Tunisia, alle 21 di venerdì, è stato sbarcato alle 7 sul molo Favarolo. Ieri a Lampedusa erano stati registrati complessivamente 37 sbarchi con un totale di 1.387 persone. Il giorno prima c’erano stati 43 arrivi con 1.778 immigrati. Un’emergenza senza precedenti a cui si somma l’ennesima tragedia del mare. I numeri definitivi dei due naufragi avvenuti ieri in acque maltesi – i soccorsi sono stati gestiti dalla Guardia costiera italiana – sono di 8 vittime e 97 superstiti. Le salme e gli ultimi sopravvissuti sono arrivati sull’isola durante la notte. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close