• 12 Maggio 2021 7:26

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

iPhone 8 con ricarica wireless ma nella scatola niente accessori e adattatori – International Business Times Italia

Feb 13, 2017

Apple ha intenzione di rilasciare tre nuovi iPhone entro la fine dell’anno: un iPhone 7s con schermo da 4.7 pollici, un iPhone 7s Plus con schermo da 5.5 pollici ed un iPhone 8 con schermo OLED. Un lancio importante e per il quale Apple non intende commettere errori tanto da aver chiesto ai suoi produttori di iniziare i test di produzione e di effettuare controlli di qualità su tutte le nuove componenti hardware. Tim Cook e i suoi, inoltre, avrebbero chiesto di anticipare la produzione e l’assemblaggio dei melafonini anche se la presentazione continuerà ad essere a settembre.

Il motivo è da ricercare nella volontà da parte dei numeri uno di Apple di avere scorte a sufficienza e soprattutto il tempo per verificare personalmente il funzionamento dei nuovi dispositivi in quel di Cupertino. Secondo nuove indiscrezioni, provenienti direttamente da questi centri produttivi, sarà solo l’iPhone 8 a cambiare sul fronte estetico e ad introdurre feature high tech come la ricarica wireless della batteria. Nello specifico, Apple manterrebbe la scocca in alluminio per gli iPhone 7s scegliendo di utilizzare il vetro per il solo iPhone 8 che tra le altre cose potrebbe utilizzare una laminazione in grafite.

LEGGI ANCHE:iOS 10.2.1 disponibile per iPhone, iPad e iPod Touch: correzioni, sistema più fluido e sicuro

Questa consentirebbe di mantenere basse le temperature assicurando prestazioni sempre al top. A livello tecnico, invece, iPhone 8 che dovrebbe poter contare su un pannello OLED curvo e compatibile con la tecnologia 3D Touch, vanterebbe anche un chip NFC, un modem di ultima generazione e moduli per la ricarica wireless della batteria che al contrario di quanto emerso in precedenza non sarà a lungo raggio. Sarà necessario, infatti, poggiare l’iPhone su una base a sua volta connessa tramite un cavo alla rete elettrica.

Non è ancora chiaro se questa base sarà presente o meno come accessorio nella confezione di vendita che da quest’anno potrebbe perdere l’adattatore che rende compatibili le cuffie con jack da 3.5 millimetri con il plug Lightning. Il resto della scheda tecnica, identica o quasi per tutti e tre gli iPhone, sarebbe caratterizzata dal chip A11 Fusion con processore Quad Core, 3/4 GB di RAM e tre tagli di memoria interna non espandibile: 32, 128 e 256 GB. Scontata la presenza di un comparto multimediale migliorato e di un lettore di impronte digitali.

LEGGI ANCHE:Il nuovo campus Apple porta i segni della mania perfezionista di Steve Jobs

Per la prima volta però, al Touch ID potrebbe essere affiancato un sistema di riconoscimento dell’iride o del volto. Tuttavia, rimane da capire come funzionerà e soprattutto in quanto tempo assicurerà lo sblocco del dispositivo considerato che gli iPhone sono considerati gli smartphone con il migliore lettore di impronte digitali per affidabilità e velocità. L’unico inconveniente di iPhone 8 sarà il prezzo perché se gli iPhone 7 manteranno cifre molto simili a quelli dei modelli attuali, le novità sperimentate da Apple saranno pagate care dagli appassionati.

In Italia, provando a fare delle ipotesi, iPhone 8 potrebbe arrivare nel mese di ottobre a 1049 euro nella versione con 32 GB di memoria, 1159 euro per quella da 128 GB e 1269 euro per quella da 256 GB.

LEGGI ANCHE:Da Apple a Google, da Amazon a WhatsApp: 15 colossi tech figli dell’immigrazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close