• 5 Ottobre 2022 8:40

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Internet, ad ottobre registrato ‘storico sorpasso’: l’accesso da mobile supera il desktop, l’Italia in controtendenza – News Italiane

Nov 3, 2016

internet-ad-ottobre-registrato-storico-sorpasso-laccesso-da-mobile-supera-il-desktop-litalia-in-controtendenza

internet-ad-ottobre-registrato-storico-sorpasso-laccesso-da-mobile-supera-il-desktop-litalia-in-controtendenzaGiorno dopo giorno la tecnologia fa sempre più parte della nostra vita. Smartphone, tablet, computer, sono davvero numerosi gli strumenti tecnologici che ci permettono di visitare diverse pagine web sia quando ci troviamo in casa, sia quando ci troviamo fuori casa, permettendoci anche di rimanere in costante contatto con amici e parenti distanti e vicini ed effettuare diverse ricerche. Proprio nel corso del mese appena concluso, ovvero ottobre, ha avuto luogo un fatto legato al web e agli strumenti tecnologici che ci permettono di potervi accedere, che può essere definito ‘storico‘ in quanto, per la prima volta nel mese di ottobre sono stati registrati più accessi a pagine web da dispositivi mobili rispetto a quelli da desktop e laptop e nello specifico il 51,26% degli accessi è avvenuto utilizzando smartphone e tablet mentre invece il 48,74% di tali accessi è avvenuto utilizzando dei computer. Secondo quanto rivelato da StatCounter, società di analisi del traffico web, dunque nel mese di ottobre ha avuto luogo il tanto atteso sorpasso comunicato dall’azienda attraverso un tweet nel quale è stato nello specifico dichiarato “Mobile and tablet now gets more usage than desktop”, specificando dunque che nel mese sopra citato il traffico generato dai dispositivi portatili ha superato quello dei ‘classici’ computer e tale sorpasso sta lasciando senza parole moltissime persone in quanto i dati relativi a pochi anni fa, ed esattamente al 2010, rivelano che gli accessi alla rete da mobile erano circa il 10%.

Ad esprimere il proprio pensiero su tali dati e dunque su tale sorpasso storico ci ha pensato Aodhan Cullen, Ad di StatCounter, il quale ha nello specifico dichiarato “Questi dati dovrebbero essere una sveglia soprattutto per le piccole aziende e i professionisti, affinché i loro siti siano ‘mobile friendly’. Molti vecchi siti non lo sono. Chi vuole fare affari con i paesi extra Ue, come ad esempio la Gran Bretagna post Brexit, deve tenerne conto”, proseguendo poi “La compatibilità mobile è sempre più importante non solo per la crescita del traffico ma anche perché Google favorisce i siti mobile-friendly nei risultati di ricerca mobile”.

Secondo quelli che sono i dati di cui è in possesso StatCounter vi sono però dei Paesi in controtendenza ovvero i mercati tradizionali, tra questi gli Stati Uniti dove viene registrato il 57,97% degli accessi tramite computer e il 33,33% tramite mobile con un 8,7% di accessi tramite tablet e poi ancora la Spagna con 55,6% di accessi tramite desktop, 38,24% mobile, 6,16% tablet, la Francia con il 70,43% tramite pc, 22,96% di accessi mobile e 6,6% tablet e poi ancora Gran Bretagna. Ma tra questi paesi controtendenza vi troviamo anche l’Italia dove il computer continua a comandare con il 64% degli accessi seguito poi seguito poi da un 30% di accessi tramite smartphone e il 5,7% tramite tablet.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close