venerdì 2 marzo 2018 17:19

ROMA – Orgoglio e vanto: questo sembra provare Virginia Raggi per il nuovo stadio della Roma. La sindaca ha infatti postato sul proprio profilo Facebook la nota dell’Autorità Nazionale Anticorruzione firmata dal presidente Raffaele Cantone che evidenza come «non sono state rilevate criticità» in merito al progetto. La prima cittadina ha poi aggiunto queste parole nel post: «Ottocento milioni di investimento da parte dei privati, migliaia di posti di lavoro, aumento del Pil della città, meno cemento e più verde, opere pubbliche decisive per migliorare la viabilità e per mettere in sicurezza interi quartieri, qualità e tecnologie all’avanguardia secondo i migliori standard internazionali per cantieri e edifici».

Un percorso che non è stato certo breve: «Lo scorso anno abbiamo approvato il progetto del nuovo stadio di Tor di Valle che presto prenderà forma grazie al nostro impegno – ha aggiunto la Raggi -. Siamo riusciti a sbloccare l’impasse di chi ci ha preceduto e a rivoluzionare un progetto che ora è finalmente esemplare dal punto di vista infrastrutturale e ambientale. A Roma riusciamo ad attirare grandi investimenti internazionali indicando noi le regole: legalità, rispetto dell’ambiente e progettazione high tech. È tutto pronto per avviare i cantieri. Anche l’Anac, che vigilerà sugli appalti, ha espresso un giudizio positivo. Roma guarda al futuro».