• 29 Settembre 2022 19:57

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

F1 Austin, Raikkonen: «Sembra peggio di quello che è»

Ott 22, 2016

sabato 22 ottobre 2016 07:12

AUSTIN – «E’ stata una giornata un pò complicata, abbiamo faticato a trovare un buon assetto nella prima sessione e nella seconda l’uscita di pista con gomme nuove mi ha impedito di segnare un tempo. A parte questo è stato un normale venerdì: la situazione sembra peggiore di quello che è in realtà». Questo il commento di Kimi Raikkonen al termine del venerdì di libere sul circuito di Austin. Il sole del pomeriggio ha fatto alzare mediamente di 10 gradi, rispetto alla P1, la temperatura dell’asfalto al Circuit of the Americas, cambiando la percezione di tutti i piloti riguardo all’aderenza. Il programma della P2 della Ferrari si è articolato prima su prove di giro veloce e successivamente sulla simulazione gara, passando attraverso le necessarie regolazioni. Il finlandese della Rossa ha chiuso in 1’38”865 che gli vale la decima piazza.

MERCEDES MOLTO FORTI – «Abbiamo lavorato sull’assetto e a volte va così. – ha aggiunto Raikkonen – Non abbiamo avuto problemi particolari, abbiamo solo cercato di sfruttare al meglio il tempo a disposizione alla ricerca del giusto bilanciamento. Ora dobbiamo lavorare sulle regolazioni della macchina e migliorarla. Le Mercedes sembrano molto forti, come del resto sono state per tutto l’anno, ma faremo del nostro meglio».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close