• 23 Giugno 2021 22:21

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Inter, Ausilio: «Insigne? Se facesse un provino ora lo prenderemmo»

Ott 21, 2017

sabato 21 ottobre 2017 20:49

MILANO – «In Inghilterra sono andato a vedere delle partite perché mi manca la Champions e spero presto di tornare a girare l’Europa con l’Inter, non sono andato lì per ragioni di mercato. Vogliamo valorizzare questo progetto e questa squadra, poi vedremo se a gennaio decideremo di intervenire in qualche modo». Così il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, prima del match contro il Napoli. «Cosa mi ha colpito di Spalletti in questi tre mesi? Ha una storia – aggiunge il dirigente nerazzurro ai microfoni di Premium Sport – che parla per lui: mi ha colpito la voglia di alzare l’asticella in ognuno di noi, ci stimola a fare sempre meglio anche sui minimi particolari. Secondo me i calciatori hanno percepito il carisma del mister».

CANCELO E DALBERT – «I rientri di Cancelo e Dalbert? Cancelo – spiega Ausilio – ha bisogno di allenarsi e di migliorare la condizione, mentre Dalbert sta imparando il calcio italiano: sono convinto che a breve faranno bene entrambi, oltre a Santon che è un altro che scalpita per poter giocare».

INSIGNE-INTER – «Insigne scartato dall’Inter quando era un bambino? Non me lo ricordo, ma diciamo che se si presentasse a fare un provino adesso lo prenderemmo. Il rinnovo di Icardi? Icardi sta benissimo all’Inter e l’Inter vuole fortemente Icardi, non c’è alcun tipo di problema».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close