• 2 Ottobre 2022 19:06

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Lega Pro, il Foggia aggancia il Lecce in vetta

Ott 23, 2016

domenica 23 ottobre 2016 23:23

CATANIA – Il Catania piega il Lecce, 2-0: la prima della classe scivola per mano di Silva e Di Grazia, a bersaglio nella ripresa. Il Lecce resta così in testa a quota 23, ma viene raggiunto dal Foggia che si è imposto 4-1 in casa sul Monopoli: Vacca e Rubin portano avanti i satanlli nel primo tempo; Montini accorcia nella ripresa, poi Padovan e Miguel Angel archiviano la pratica. Parità tra Catanzaro e Melfi: 2-2. Vantaggio locale con Giovinco, replica Pompilio. Nella ripresa Meglfi in vantaggio con De Vena, pareggia Carcione. Catanzaro a 8 punti. Pareggio in extremis dell’Akragas in casa col Taranto: Marino riacciuffa Viola. Siciliani che salgono a 12, Taranto a 10. Unicusano Fondi che batte Siracusa 2-0: Tischione e Varone, Unicusano che sale a 14, Siracusa a 7. Virtus Francavilla, 3-1 alla Vibonese: tutto nella ripresa. Apre le danze Galdean, pareggia Saraniti per gli ospiti, poi la Virtus dilaga con Idda e Alessandro. Virtus a 11, Vibonese a 6. Vittoria della Juve Stabia sul campo della Paganese: in avvio di gara pungono le vespe con Ripa che si ripetono in avvio di ripresa con Izzillo. Accorcia Camilleri,. Juve Stabia a 22, Paganese a 10. Il Messina batte la Casertana 2-1 all’esordio di Lucarelli: Madonia e Rea in rete, accorcia Corrado. Fidelis Andria 2-0 sul Cosenza: Cruz e Rada, 12 punti Fidelis, Cosenza 19. Capitombolo interno della Reggina: 2-6 con il Matera: tripletta di Negro per gli ospiti nel primo tempo, Porcino cerca di arginare. Nella ripresa, De Franco fa 2-3 poi Carretta, Iannini e Louzada dilagano.

Catanzaro – Melfi 1-1 2-2

Akragas – Taranto 1-1

Catania – Lecce 2-0

U. Fondi – Siracusa 2-0

Virtus Francavilla – Vibonese 3-1

Paganese – Juve Stabia 1-2

Messina – Casertana 2-1

Fidelis Andria – Cosenza 2-0

Foggia – Monopoli 4-1

Reggina – Matera 2-6

GIRONE A – Nel girone A di Lega Pro, l’Alessandria cala il poker in casa dell’Olbia e consolida la propria posizione al comando della classifica: 1-4. Grigi in vantaggio nel primo tempo con Branca, ma prima dell’Intervallo Cossu fa 1-1. Nella ripresa, Gonzalez dapprima firma il sorpasso, poi il 4-1, con l’intermezzo del gol di Celjak. Alessandria che sale a 28 punti, Olbia fermo a 11. Cade dopo 10 mesi l’imbattibilità della Viterbese: al Garilli la Pro Piacenza si impone 2-1. Vantaggio ospite con Diop, rapido il pari di Rossini; nella ripresa Pesenti è il match winner. Pro Piacenza che sale a quota 9, la Viterbese ferma a 19. La Lucchese fa suo il derby toscano col Prato: al Porta Elisa è 3-0, con doppietta di Forte e rete di Bruccini: la squadra di Galderisi sale così a 13 punti, mentre il Prato resta ultimo in graduatoria, a quota 5. Tris del Renato sul Pontedera: Marzeglia nel primo tempo, Palma e Napoli nella ripresa. Renate che sale a 17, 10 in più del Pontedera, fermo a 7. Reti inviolate tra Lupa Roma e Giana Erminio: Lupa a 7, Giana a 13. Pari Pistoiese-Como. Vantaggio lampo ospite con Chinellato, replica Colombo dal quarto d’ora. Nella ripresa, la Pistoiese sbaglia un rigore con Gyasi. Un gol di Birghenti dal dischetto nel finale vale il successo della Cremonese in casa del Tuttocuoio: terzo successo di fila per i grigiorossi, secondi a quota 23. Toscani a 10. Si decide dagli undici metri anche Racing-Carrarese: Floriano porta tre punti agli ospiti che salgono a 11, sono 6 i punti del Racing. Il Siena cade in casa per mano del Piacenza, 2-3.

Lucchese – Prato 3-0

Pro Piacenza – Viterbese 2-1

Renate – Pontedera 3-0

Lupa Roma – Giana Erminio 0-0

Olbia – Alessandria 1-4

Pistoiese – Como 1-1

Tuttocuoio – Cremonese 0-1

Robur Siena – Piacenza 2-3

Racing Club Roma – Carrarese 0-1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close