LIVERPOOL – Sconfitta? Provate a spiegare al Liverpool cosa significhi perché la squadra di Klopp ancora non ha avuto il “piacere” di conoscerla in campionato. Altra vittoria, l’ennesima, questa volta a farne le spese è lo Sheffield United che ad Anfield non riesce mai a rendersi pericoloso. Per i Reds non poteva esserci inizio di 2020 migliore, è l’undicesimo successo consecutivo in Premier League. Le firme sono di Salah e Mané. Il Liverpool consolida il super vantaggio sul Leicester: 58 punti contro 45, +13.

Liverpool-Sheffield United: il tabellino

La classifica di Premier League

Liverpool-Sheffield United 2-0

Parte con una novità in mezzo al campo Klopp (Milner per Keita) e con il guizzo di ‘Momo’ Salah che al 4′ sfrutta al meglio l’assist di Robertson dal fondo: pallone in rete da due passi. Gli applausi di Anfield che accompagnano i Reds negli spogliatoi all’intervallo testimoniano un altro primo tempo approcciato nei migliori modi, con tante occasioni create, dominio del campo evidente e un gioco fluente che ormai non sorprende più. Lo Sheffield non si rende pericoloso, anzi al 60′ rischia di incassare il colpo del ko ancora da Salah: il tiro-cross sbatte sul palo ed è bloccato dal portiere Henderson prima che finisca dentro. Al 64′ però il Liverpool non perdona: Mané per Salah, ancora per Mané che chiude l’uno-due e ribadisce in porta il 2-0 dopo la prima parata di Henderson. Finisce in totale relax per gli uomini di Klopp.