• 7 Ottobre 2022 23:15

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Risultati Serie A: Lazio e Milan ok contro Sassuolo e Pescara, prima vittoria per il Crotone

Ott 30, 2016

domenica 30 ottobre 2016 16:49

ROMA – La Lazio non si ferma più! I biancocelesti, nel match valido per l’11ª giornata di Serie A, si impongono per 2-1 in casa contro il Sassuolo. A decidere la sfida dello stadio Olimpico sono stati i gol messi a segno da Lulic e Immobile. Per i ragazzi di Simone Inzaghi si tratta del 6° risultato utile consecutivo in campionato (4 vittorie e 2 pareggi), mentre il Sassuolo sembra in un momento di flessione. I neroverdi, infatti, non vincono da 3 turni (un pareggio e 2 sconfitte).

Per i ragazzi guidati da Di Francesco, inoltre, i 3 punti lontani dal Mapei Stadium non arrivano addirittura dalla prima di campionato: 1-0 a Palermo, era il 21 agosto 2016. In classifica la Lazio sale a quota 21, rimanendo ampiamente in scia delle prime e in piena zona Europa League. Fermo a 13 punti, invece, il Sassuolo.

LAZIO-SASSUOLO 2-1: TABELLINO E STATISTICHE

LA CLASSIFICA DI SERIE A

LULIC-IMMOBILE SHOW – Primo tempo a ritmi bassi, la Lazio si rende pericolosa grazie alla verve di Keita. I biancocelesti protestano per un fallo di mano di Peluso in area sul cross di Basta ma l’arbitro fa proseguire.

Nella ripresa i padroni di casa continuano a spingere e al 50′ Lulic, servito al bacio da Keita, non fallisce e infila in rete alle spalle di Consigli portando la squadra in vantaggio. Ma i biancocelesti sono scatenati e dopo cinque minuti trovano il raddoppio. Calcio d’angolo di Anderson, Radu la spizza di testa per Immobile che in volée la mette dentro. Gli uomini di Di Francesco si svegliano e al 57′ Defrel anticipa Radu e beffa Marchetti grazie anche ad uno splendido filtrante di Politano.

MILAN-SAMPDORIA 1-0 – Il Milan torna alla vittoria e batte il Pescara per 1-0. I rossoneri, dopo la debacle esterna per 3-0 contro il Genoa, riescono ad imporsi a San Siro. Per i ragazzi di Montella si tratta della 5ª vittoria casalinga in campionato sulle 6 giocate tra le mura amiche. L’unica squadra che è riuscita ad imporsi a San Siro contro i rossoneri è l’Udinese alla 3ª giornata: 1-0, era l’11 settembre 2016. Il Milan, inoltre, continua nella sua serie positiva nei confronti del Pescara, che non vince contro i rossoneri dal 30 dicembre 1979 (2-1); da lì in poi 10 vittorie prima di oggi per il Diavolo. Oltre al tabù rossonero, il Pescara continua a non vincere “effettivamente” in campionato.

L’unico successo per gli uomini di Oddo è il 3-0 comminato a tavolino nella 2ª giornata contro il Sassuolo. La vittoria odierna consente al Milan di rimanere aggrappato alla zona Champions League, con i rossoneri che salgono a quota 22 in classifica, mentre il Pescara rimane in piena zona retrocessione con 7 punti.

DECIDE BONAVENTURA – Al 43′ i rossoneri vanno vicinissimi al vantaggio ma è il palo a negare il gol a Niang. E’ il terzo legno colpito dal Milan in questo campionato, dopo quelli contro Udinese e Sampdoria. Nel secondo tempo, però, Bonaventura beffa Bizzarri su un calcio di punizione battuto sotto la barriera del Pescara insaccando in rete e portando in vantaggio la squadra.

E’ il secondo gol su punizione in rossonero per Bonaventura (il primo nel settembre 2015 al Palermo).

CROTONE-CHIEVO 2-0 – Prima vittoria in Serie A per il Crotone. I calabresi battono 2-0 il Chievo. I pitagorici trovano il vantaggio nel finale di tempo grazie a un calcio di rigore. Dopo aver conteso il penalty con Falcinelli, Trotta si incarica di calciarlo e non sbaglia trafiggendo Sorrentino.

Nei minuti di recupero, però, il Crotone raddoppia: Sampirisi scippa il pallone ad Hetemaj e crossa per Falcinelli, conclusione potente della punta che manda in delirio tutto lo stadio.

TUTTI I RISULTATI DELL’11ª GIORNATA DI SERIE A

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close