• 29 Novembre 2021 22:47

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Google Pixel e Pixel XL contro Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge, caratteristiche a confronto: quale comprare? – International Business Times Italia

Ott 6, 2016

Googleha presentato i suoi nuovi Pixel e Pixel XL, due smartphone con sistema operativo Android che puntano alla fascia alta del mercato. Due dispositivi con i quali Google intende imporsi sui brand hardware più blasonati. Viene da sé, pertanto, confrontarli con due smartphone Android simbolo di questo 2016, Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge, che sono riusciti a catalizzare l’attenzione di critica e pubblico per il design, le caratteristiche e le funzionalità. Feature a cui puntano anche i Pixel.

Ecco, pertanto, un confronto sulla carta attraverso il quale cercheremo di evidenziare le differenze e chiarire le idee agli utenti che li guardano con attenzione.

LEGGI ANCHE:Google Pixel e Pixel XL contro iPhone 7 e 7 Plus, caratteristiche a confronto: quale comprare?

DESIGN. Google, insieme ad HTC, ha pensato ad una scocca dalle forme completamente nuove rispetto ai precedenti smartphone per i puristi del mondo Android. Nello specifico, Pixel e Pixel XL si presentano con un corpo dalle linee estremamente semplici ed eleganti ottenuto grazie alla lavorazione dell’alluminio che nei profili laterali presenta una lavorazione simil satinata. Da notare la sezione in vetro, posizionata sulla parte posteriore alta e che ingloba fotocamera e lettore di impronte digitali. I Pixel sono disponibili nelle colorazioni White, Black e Really Blue.

Google Pixel XL, le colorazioni disponibiliI vari colori in cui saranno disponibili Pixel e Pixel XL Google

Samsung ha preferito modellare la scocca che tanto è piaciuta agli utenti con Galaxy S6, concentrandosi per lo più sulle curve che sono stare riviste e modellate per seguire il profilo metallico grazie ad un processo di termoformazione 3D sviluppato da Samsung. Il risultato è uno smartphone dalle linee uniformi e tra di loro armoniose nonostante la sporgenza della fotocamera il cui spessore ora si ferma a soli 0.46 millimetri.

La scocca, plasmata anche in questo caso utilizzando alluminio e vetro, è inoltre resistente all’acqua: ad una profondità massima di 1.5 metri per un massimo di 30 minuti, e alla polvere. In realtà, secondo dichiarazioni recenti, anche i Pixel resisterebbero all’acqua ma la certificazione è IP53 il che significa protetto contro le polveri e contro le cadute di gocce d’acqua o pioggia fino a 60° dalla verticale.

Samsung Galaxy S7, compagno perfetto anche in bagnoSamsung Galaxy S7, compagno perfetto anche in bagno Samsung

DIMENSIONI. Parlando di numeri, Samsung Galaxy S7 è grande 142.4 x 69.6 x 7.9 millimetri e pesante 152 grammi contro i 143.8 x 69.5 x 8.58 millimetri e 143 grammi di Pixel. Le dimensioni di Samsung Galaxy S7 Edge sono di 150.9 x 72.6 x 7.7 millimetri e 157 grammi di peso contro i 154.7 x 75.7 x 8.6 millimetri e 168 grammi di Pixel XL.

DISPLAY. Google ha scelto per i suoi terminali due pannelli AMOLED protetti da vetro Gorilla Glass 4. Pixel ha uno schermo da 5 pollici, 1920 x 1080 pixel di risoluzione e 441 PPI. Pixel XL ha uno schermo da 5.5 pollici di diagonale, 2560 x 1440 pixel di risoluzione e 534 PPI. Due unità performanti che però non tengono il confronto con i pannelli Samsung, di tipo Super AMOLED e con risoluzione Quad HD. Sempre protetti da vetro Gorilla Glass 4.

LEGGI ANCHE: 5 cose che Google Assistant potrà fare per voi (e perché Google non sarà mai una società hardware)

Nello specifico, la versione flat di Galaxy S7 ha un display Super AMOLED da 5.1 pollici di diagonale, 1440 x 2560 pixel di risoluzione e 577 ppi mentre Galaxy S7 Edge ha uno schermo Super AMOLED da 5.5 pollici di diagonale, 1440 x 2560 pixel di risoluzione, 534 PPI e i bordi ricurvi intelligenti. Su entrambi i Samsung, infine, è presente la funzionalità Always–On che mostra continuamente ora e data, anche se il telefono è in stand by. Il tutto senza dover sbloccare lo smartphone o accedere alla schermata principale.

Samsung Galaxy S7 EdgeSamsung Galaxy S7 Edge Samsung

CHIPSET. I System On Chip presenti in questi dispositivi sono molto diversi tra loro, almeno sulla carta che tiene contro dell’architettura dei processori: Quad Core su Pixel e Pixel e Octa Core su Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge. Nello specifico, i terminali di Google sono dotati dello Snapdragon 821 di Qualcomm, quanto di meglio offre il mercato. Un SoC con processore Quad Core dalla frequenza operativa più alta: 2.15 Ghz e una GPU Adreno 530 da oltre 600 MHz. Componenti supportate su entrambi i dispositivi da 4 GB di RAM LPDDR4.

I due Galaxy S7 integrano invece il SoC, in questo caso autoprodotto dall’azienda, Exynos 8890 che offre CPU Octa Core con due cluster: il primo, con design custom a 64bit ARMv8 sfrutta quattro core ad alta performance da 2.3 Ghz su derivazione ARM Cortex-A72, per i carichi di lavoro più complessi, mentre il secondo cluster, quattro core di tipo Cortex-A53 da 1.6 Ghz, è dedicato al risparmio energetico senza mai risultare sottotono. A supportare la CPU nelle operazioni ci sono la GPU ARM Mali-T880 mp12 e 4 GB di RAM LPDDR4.

Non sono ancora disponibili dei benchmark validi per dire quale dei due prodotti vada meglio ma da una recente classifica AnTuTu emerge che lo Snapdragon 821 batte l’Exynos 8890. Anche con una certa facilità. La connettività, invece, è simile per tutti e comprende il Bluetooth Smart Ready 4.2, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, NFC, A-GPS, LTE ed HSPA+ 21/42 Mbps. Presente su tutti e quattro il lettore di impronte digitali, anteriormente sui Samsung e posteriormente sui Pixel.

Samsung Galaxy S7, lo slot MicroSDSamsung Galaxy S7, lo slot MicroSD Samsung

MEMORIA. Pixel e Pixel XL sono disponibili in due tagli: da 32 e 128 GB di memoria interna non espandibile ma hanno la possibilità di archiviare immagini e video illimitati grazie a Google Foto. Samsung offre invece sia sul Galaxy S7 che sulla variante S7 Edge i tagli da 32 e 64 GB, ma espandibili grazie al supporto alle schede MicroSD.

Decreatare la scelta migliore è difficile anche se, forse, quella più versatile per gli utenti alla continua ricerca di spazio è offerta da Samsung, che non mette paletti ai suoi utenti. Almeno sulla carta perché allo stato attuale Samsung Italia non distribuisce nel nostro paese le versioni da 64 GB.

LEGGI ANCHE: Google Home, WiFi, Daydream View e Chromecast Ultra: cosa sono e a cosa servono

COMPARTO MULTIMEDIALE. Sia Google che Samsung si sono impegnati per produrre dispositivi dalle più che buone performance fotografiche. Entrambi i Pixel godono di una fotocamera posteriore da 12.3 MegaPixel con pixel da 1.55 µm, apertura focale F/2.0, autofocus laser, stabilizzatore ottico e flash LED Dual Tone. Un mix che ha permesso agli smartphone di ottenere il punteggio 89 da parte di DxOMark, la redazione di esperti nella valutazione della qualità di immagine di obiettivi e fotocamere che opera ormai da diversi anni.

Google PixelGoogle Pixel Google

Anteriormente, invece, è presente una fotocamera da 8 MegaPixel. Samsung ha preferito invece, un sensore Dual Pixel da 12 MegaPixel. Qui, tutti i pixel sul sensore dell’immagine sono dotati di due fotodiodi invece di uno, permettendo alla fotocamera di mettere a fuoco con la stessa velocità e precisione dell’occhio umano. Abbinata a questa tecnologia c’è una lente con apertura focale F/1.7 in grado di acquisire molta più luce, anche rispetto a OnePlus, per foto sempre vivide e piene di dettagli anche in condizioni di scarsa luminosità.

A livello software sono presenti tante funzionalità come Motion che permette di catturare i movimenti a scorrimento nei panorami. L’immagine fissa del panorama è una sequenza uniforme dei fotogrammi più chiari della versione Motion. Per rivivere il momento magico, basta scorrere lo schermo o ripetere il movimento di panoramica laterale con lo smartphone. O ancora la funzionalità Motion Foto che cattura i tre secondi che precedono lo scatto e ti permette di scegliere il momento da conservare. Anteriormente la cam è da 5 MegaPixel con lo schermo che fa da flash.

Samsung Galaxy S7, la fotocamera Samsung Galaxy S7, la fotocamera Samsung

BATTERIA. Il discorso sull’autonomia è sempre particolarmente complesso da trattare perché meriterebbe una prova simultanea di tutti e quattro i terminali. Batterie differenti per un centinaio di mAh, infatti, possono tranquillamente equivalersi perché le differenze principali in questi casi dipendono per lo più dallo schermo e dal processore. Pixel esordisce con un’unità non rimovibile da 2770 mAh mentre Pixel XL con una da 3450 mAh.

Batterie che supportano la tecnologia di ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0 che permette di abbattere i tempi di ricarica: 7 ore di autonomia con appena 15 minuti di ricarica. Lo stesso per Samsung Galaxy S7, che ha una batteria da 3000 mAh, e per Galaxy S7 Edge che può vantare una batteria da 3600 mAh: 90 minuti per una ricarica completa sul primo e 100 minuti per una ricarica completa sul secondo. In più, attraverso accessori specifici, i possessori dei terminali Samsung possono godere anche della ricarica wireless.

Samsung Galaxy S7 Edge, la ricarica wireless della batteriaSamsung Galaxy S7 Edge, la ricarica wireless della batteria Samsung

SISTEMA OPERATIVO. Android è il sistema operativo di entrambi gli smartphone che però non condividono la stessa versione software: 7.1 Nougat sui Pixel e 6.0.1 Marshmallow sui Samsung dove Nougat arriverà nei prossimi mesi. Tuttavia, è impossibile fare un confronto perché le rispettive interfacce personalizzate sviluppate ed applicate dai due produttori rendono completamente diversa l’esperienza utente. La TouchWiz di Samsung è stata rivista completamente per essere più leggera e pratica da utilizzare.

Ci sono anche nuovi colori e nuove funzionalità come quelle dedicate a Galaxy S7 Edge dove si possono visualizzare fino a 9 pannelli, per avere accesso diretto a tutto ciò che serve: dal chiamare un taxi al consultare le notizie sportive. Con Apps edge, ad esempio, si potrà creare fino a 10 collegamenti ad app e cartelle. I Pixel hanno un’interfaccia di sistema gestita da Pixel Launcher che si integra perfettamente con il sistema che punta tutto su Google Assistant.

Si tratta di un assistente virtuale che grazie all’intelligenza artificiale è in grado di capire i contesti, rispondere ad ogni domanda dell’utente ed interagire con tutte le app, le informazioni e le impostazioni dello smartphone. A rendere ancora pià appetibile questa esperienza di utilizzo la possibilità di fruire di uno spazio cloud illimitato per archiviare immagini e video alla loro massima risoluzione, o ancora un servizio di assistenza clienti attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette in alcuni paesi, accessibile da una chat direttamente dallo smartphone.

QUALE PRENDERE, CHI VINCE, CHI PERDE? Tutti e quattro i terminali, come abbiamo visto, differiscono tra loro per alcuni aspetti che analizzati singolarmente possono spingere all’acquisto di uno piuttosto che l’altro come nel caso del sistema operativo: Google Assistant da una parte e la resistenza all’acqua dall’altra (ma ricordiamo che i Pixel hanno la certificazione IP53), o lo Snapdragon 821 per i Pixel ed il cardiofrequenzimentro sui Samsung Galaxy S7. Nel complesso, invece, sono quattro soluzioni per tutti coloro che ricercano veri top di gamma.

Un altro fattore da tenere a mente è il prezzo, con Pixel disponibile con 32 GB di memoria a 759 euro. Una cifra che sale a 869 euro circa per il modello con 128 GB interni. Sono necessari 899 euro per il modello più grande con 32 GB interni, che salgono a 1009 euro sempre per Pixel XL ma con 128 GB interni. Cifre per il mercato tedesco, che potrebbero aumentare in Italia, più alte di quelle dei Samsung che solo all’esordio avevano un prezzo di 729 euro per S7 e 829 euro per S7 Edge, e che adesso, a causa della solita svalutazione dei dispositvi Android, si trovano a prezzi compresi tra 499 e 599 euro.

Inoltre, i Pixel non saranno disponibili in Italia fino al 2017 quando poi si respirerà aria di Galaxy S8. Scegliere comunque quale comprare spetta all’utente finale. Ecco infine una tabella che mette a confronto le schede tecniche dei quattro dispositivi.

Google Pixel e Pixel XL vs Samsung Galaxy S7 ed S7 EdgeGoogle Pixel e Pixel XL vs Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge IBTimes Italia/Marco Serra

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close