• 21 Giugno 2021 0:44

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Gentiloni: la ripresa deve avere al centro il lavoro

Ott 24, 2017

La ripresa deve avere al centro il lavoro. Noi dobbiamo avere un futuro nel quale la ripresa, che finalmente nell’eurozona e anche in Italia ha preso un ritmo importante, non sia una ripresa senza lavoro, ma sia una ripresa con al centro il lavoro. E non facile ma dobbiamo impegnarci tutti in questa direzione, ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, parlando nella sede di Generali di Mogliano Veneto (Treviso).

Il premier: serve innovazione

La crescita passa dall’innovazione. Non dobbiamo collegare il futuro con il concetto di paura, c’ un lavoro che dobbiamo fare – ha ricordato Gentiloni -, sappiamo che il nostro Paese e i nostri territori hanno bisogno di innovazione, di futuro delle grandi novit che la tecnologia ci mette a disposizione, anzi ci impone. Anche ilGoverno – ha aggiunto il premier – ha agito con industria 4.0, e con la nuova legge di bilancio continuiamo ad investire molti miliardi cercando di estendere il concetto da industria a

impresa 4.0.

La visita presso la bioraffineria Eni: rinnovabili passate dal 6 al 20%

Visitando a Marghera la bioraffineria Eni, il capo del Governo ha invece messo in evidenza la necessit di puntare su forme di energia pi sostenibili dal punto di vista del rispetto dell’ambiente. L’energia verde, ha ricordato, in grado di abbattere il particolato, la concentrazione di pm10 che si fatta particolarmente sentire in questi giorni soprattutto in pianura Padana. L’Italia gi a buon punto. Secondo il premier, deve confermare i propri impegni che si sono fatti pi stringenti negli ultimi anni verso un’economia sostenibile, lo sviluppo delle rinnovabili. Gentiloni ha ricordato il fatto che le rinnovabili siano passate in non molti anni da poco pi del 6% a quasi il 20% come contributo ai consumi finali di energia. Siamo arrivati all’obiettivo del 17% che era previsto nel 2020, quindi con 2-3 anni di anticipo.

Sui migranti: il tema va gestito

Il premier ha affrontato anche il tema della gestione dei flussi di migranti. Il tema dei rifugiati, ha ricordato, uno di quelli che rischia di creare pi tensione. un tema con cui dobbiamo abituarci fare i conti, perch non ci si pu illudere di non avere pi flussi di migranti, il problema quello di organizzarli e renderli compatibili con i nostri sistemi sociali, non darli in mano alla criminalit. Non si pu chiudere il rubinetto, come vorrebbe qualcuno – ha concluso Gentiloni – bisogna gestire questo problema in modo organizzato, e questo il lavoro del Governo.

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close