• 3 Dicembre 2021 10:18

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Frittata senza uova

Nov 24, 2021

Categoria: Secondi piatti

Ingredienti

  • Farina di ceci 100 g
  • Acquafaba 180 g
  • Acqua 180 g
  • Patate 350 g
  • Cipolle dorate 80 g
  • Timo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Frittata senza uova, passo 1

Per realizzare la frittata senza uova, per prima cosa pelate le patate e tagliatele a cubetti di mezzo cm (1), poi sciacquate sotto l’acqua corrente (2) e trasferite in una ciotola con acqua fredda. Mondate la cipolla e tritatela finemente (3).

Frittata senza uova, passo 2

Scolate i ceci (o altri legumi) in scatola dal loro liquido di governo, la cosiddetta acquafaba (4). Versate la farina di ceci in una ciotola insieme a un pizzico di sale. Aggiungete poco per volta sia l’acquafaba (5) che l’acqua naturale, mescolando con una frusta per ottenere un composto liscio e fluido, senza grumi (6). Coprite la ciotola con pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 10 minuti.

Frittata senza uova, passo 3

Scaldate un giro d’olio in una padella antiaderente del diametro di 20 cm (7), poi aggiungete le patate (8) e le cipolle (9), salate e pepate.

Frittata senza uova, passo 4

Cuocete per 10-15 minuti a fuoco medio, fino a quando saranno dorate (10). A questo punto date una mescolata alla pastella e versatela nella padella (11), ruotandola leggermente per distribuirla in modo uniforme. Abbassate leggermente il fuoco e profumate con il timo (12).

Frittata senza uova, passo 5

Cuocete a fuoco medio-basso per 5-6 minuti, poi giratela con l’aiuto di un piatto o di un coperchio (13) e proseguite la cottura dall’altro lato per altri 5-6 minuti (14). La vostra frittata senza uova è pronta per essere servita (15)!

Conservazione

La frittata senza uova si può conservare in frigorifero per 2 giorni, in un contenitore ermetico.

Potete congelarla dopo la cottura e conservarla per massimo 6 mesi. Lasciate scongelare in frigorifero.

Consiglio

Potete aromatizzare la pastella a base di farina di ceci aggiungendo un pizzico di curcuma, paprika o curry: in questo modo otterrete anche un colore più intenso!

Sostituite il timo con altre erbe aromatiche di vostro gradimento, come per esempio il rosmarino.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close