• 4 Ottobre 2022 19:48

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Ford Performance Park: adrenalina “coscienziosa” a Vallelunga [Video]

Ott 15, 2016

Autodromo di Vallelunga – Può un marchio generalista riuscire a racchiudere in sé le molteplici anime del mondo automobilistico? Con quest’idea ben salda nella mente, Ford ha deciso di “invadere” l’Autodromo di Vallelunga con il suo Ford Performance Park.

La casa dell’Ovale Blu ha messo in mostra ogni singolo membro della sua variegata famiglia – dalla piccola Ka+ all’immortale Galaxy, passando per Edge, Mustang e Focus – il tutto in una cornice da sogno per le centinaia di appassionati accorsi.

Sono sei le aree allestite dalla casa di Dearborn all’interno degli impianti dell’autodromo laziale. Per i più adrenalinici, viene offerta la possibilità di girare in pista sulle gloriose Mustang spinte dal V8 da 5.0 litri e 435 CV: emozioni a n on finire, con i fortunati guidatori che, una volta scesi dalle auto, non stavano più nella pelle. Come dar loro torto: la trazione al retrotreno, unita alle sospensioni posteriori Multilink, conferiscono un’ottima manovrabilità alla Mustang, anche su un tracciato tecnico come quello di Vallelunga.

Ampio spazio con prove ad hoc è assicurato ai modelli marchiati ST-Line, vere osservate speciale della giornata. Nello specifico, si tratta di modelli dal chiarissimo look sportiveggiante ma non eccessivo, che grazie ad un sapiente irrigidimento delle sospensioni garantiscono una miglior dinamica di guida, senza tuttavia intaccare il comfort complessivo di marcia

Per chi, invece, vuole divertirsi ai massimi livelli con la trazione integrale di casa Ford, le alternative sono presto dette: Dust World, dove – con il volante della Edge e della Ranger ben saldo tra le mani – è possibile cimentarsi e veri precorsi off-road, mettendo alla prova le ultime nate del marchio americano, mentre chi non volesse impolverarsi può mettersi comodo sul sedile del passeggero di una Focus RS, e lasciarsi strapazzare da maestri di drifting nell’area dedicata. A patto di non aver ecceduto con il cibo nei minuti precedenti…

Ampio spazio con prove ad hoc è assicurato ai modelli marchiati ST-Line, vere osservate speciale della giornata. Nello specifico, si tratta di modelli dal chiarissimo look sportiveggiante ma non eccessivo, che grazie ad un sapiente irrigidimento delle sospensioni garantiscono una miglior dinamica di guida, senza tuttavia intaccare il comfort complessivo di marcia. Fiesta, Focus, Mondeo e Kuga sono così arricchite da particolari estetici di pregio, con finiture in alluminio, badge dedicati ed interni arricchiti da particolari grintosi e frizzanti che fino a poco tempo fa si potevano trovare solamente abbinati a motorizzazioni davvero performanti. In Italia, dove il superbollo è pronto a colpire, questa scelta si presenta come saggia ed oculata, sapendo coniugare divertimento a costi di gestione ragionevoli. Il tutto con un occhio ai bassi consumi. Gamma ST-Line, poi, messa totalmente a disposizione del pubblico, e dato il DNA sportivo al loro interno, si è deciso di dotarle di pneumatici posteriori a bassa aderenza, capaci di far driftare l’auto nelle mani del curioso e divertito pubblico.

Chi, poi, non avesse ancora la patente o più semplicemente si volesse svagare guidando virtualmente l’auto dei propri sogni, ha trovato il proprio mondo ideale nel corner Pilotland, dove magari potersi scatenare alla guida di una Mustang prima di saggiarne le potenzialità in pista. Rimanendo sempre in ambito informatico, per gli amanti di tutti i sistemi di infotainment ed elettronici che oramai sono divenuti indispensabili all’interno di un’auto, è stato realizzato un corner apposito.

Ford si rivela un costruttore polivalente, in grado di racchiudere al proprio interno la totalità delle anime del mondo automobilistico. Dal fuoristrada alla pista, passando per vetture ad alte prestazioni e familiari di pregio, l’azienda americana è un brand che, nel corso della propria storia, è riuscita a ritagliarsi un ruolo da protagonista all’interno del settore. Ruolo che ricopre ancora oggi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close