Non è riuscita a comprare Snapchat e nemmeno il suo “clone” sudcoreano Snow, ma Facebook insiste e ha creato una sua applicazione che ricalca la chat di messaggi “usa e getta”, ad hoc per i mercati emergenti. Secondo quanto riporta il sito Recode la nuova applicazione si chiama Flash ed è una piattaforma per inviare e ricevere messaggi con video e foto che si cancellano dopo un tempo determinato, condite con filtri e animazioni. Il lancio è avvenuto in Brasile con la versione per Android.

Flash è rivolta principalmente ai mercati emergenti ed è realizzata di conseguenza, ad esempio è molto “leggera” – meno di 25 MB – proprio per poter essere scaricata e usata anche laddove non ci siano potenti connessioni cellulari.

Oltre a inserire elementi tipici di Snapchat – come i filtri, le maschere, le Storie – nelle sue piattaforme (da Facebook a Instagram), il social network di Mark Zuckerberg punta così a conquistare fette di mercato non ancora ben presidiate dall’app del fantasmino giallo.

Quattro anni fa Snapchat rifiutò un’offerta da 3 miliardi di dollari da Facebook.