• 21 Giugno 2021 0:26

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Emissioni, sette nazioni EU chiedono limitazioni ancora più severe

Ott 27, 2017
Emissioni, sette nazioni EU chiedono limitazioni ancora più severe

Sette nazioni europee hanno chiesto alla Commissione Europea di introdurre limitazioni ancora più severe alle emissioni degli autoveicoli dal 2020 in avanti. L’Unione Europea a breve dovrà prendere una decisione in merito alle misure da implementare per ridurre le emissioni entro il 2030 del 40% rispetto ai valori del 1990.

La Commissione Europea, che al momento sta apportando le modifiche finali alla proposta che dovrà passare il vaglio del Parlamento, si trova a dover conciliare delle esigenze molto diverse tra loro. Da un lato, le nazioni che chiedono norme ancora più stringenti; dall’altro, le case automobilistiche, che evidenziano il rischio di conseguenze negative per il settore nel caso in cui le limitazioni siano molto severe.

Stando a quanto riportato da Reuters, la proposta della Commissione Europea dovrebbe prevedere una riduzione del 25-35% delle emissioni di autoveicoli entro il 2030. Austria, Lussemburgo, Belgio, Olanda, Portogallo, Irlanda e Slovenia, il cui peso nel settore automobilistico è nettamente inferiore rispetto a paesi come l’Italia, la Germania e la Francia, avrebbero chiesto di alzare la percentuale al 40%.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close