• 19 Agosto 2022 22:46

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Dallara impegnata nei collaudi per la prima auto di serie

Apr 18, 2017
Dallara impegnata nei collaudi per la prima auto di serie

Dopo una prestigiosa serie di firme nel mondo delle competizioni su pista e svariate collaborazioni, il noto telaista emiliano, Gianpaolo Dallara, è pronto per presentare al mondo la prima auto di serie marchiata con il nome della propria azienda.

A pochi mesi dal lancio, previsto per settembre, è ancora spesso l’alone di mistero che circonda la vettura, impegnata recentemente nei primi test su strada. Dagli scatti che la colgono ancora con i ‘veli’ del camuffamento appare, però, già chiara la natura del veicolo in questione.

L’eredità acquisita con F1, Indy e endurance si riflette in una filosofia che privilegia la parte relativa a chassis e aerodinamica, per un corpo vettura affusolato e leggero, tecnicamente vicino allo stile Lotus, con uno studio per quanto riguarda le superfici volto a massimizzare il grip aeredinamico. Molto pronunciate sono le appendici, come alettone posteriore, diffusore e fiancate.

La parte relativa al propulsore, per quanto trapelato, sarebbe affidata al malleabile Ford 2.3 Ecoboost, il quale dovrebbe raggiungere una potenza di circa 400 cv. Che a loro volta dovrebbero spingere un corpo in carbonio dal peso non superiore agli 800 kg.

Sembra dunque profilarsi come un’ottima ricetta per andare a caccia di vetture ben più blasonate (GT3, Exige siete avvisate), confidando in quella che è la maniacale cura per il dettaglio che da anni da lustro al nome dell’azienda. Ad aggiungere esclusività al modello che dovrebbe attestarsi su una fascia di prezzo da 65 a 70 mila €, ci sarebbe la tiratura annuale limitata in circa 100 esemplari; tra l’altro interamente coperta in termini di vendite per il primo anno.

1di 9

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close