• 20 Ottobre 2021 16:01

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Confronto GTX 1080, tanti modelli in test

Dic 22, 2016

Risultati Benchmark

Gaming

Abbiamo provato tutte le schede dopo un periodo di riscaldamento per non influenzare le frequenze in GPU Boost. Tutti i benchmark sono stati svolti sei volte; il primo è stato usato per aumentare la temperatura della GPU.

Queste schede sono tutti sample inviati alla stampa delle aziende, ma lavorano alle stesse impostazioni delle schede acquistabili in negozio. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurarci che un’azienda non avesse un vantaggio sull’altra a causa di frequenze di lavoro non rappresentative.

Per quanto riguarda i test, ci siamo focalizzati sulle risoluzioni QHD (2560×1440) e UHD (3840×2160), inserendo frame rate minimi e medi.

image004image004
image005image005
image006image006
image007image007
image008image008
image009image009
image010image010
image011image011

Tutte le schede overcloccate di fabbrica offrono prestazioni simili. Per questo motivo ci concentriamo maggiormente sugli aspetti tecnici di ogni progetto, oltre ai sistemi di raffreddamento.

Consumi

Abbiamo confrontato il consumo di ogni scheda nel nostro loop gaming (una sessione di gioco ripetuta), durante uno stress test e in idle. A seconda dei power target indicati da ogni produttore a volte abbiamo misurato differenze rilevanti. Nei grafici a barre ignoriamo i decimali, dal momento si tratta di valori troppo piccoli all’interno delle tolleranze.

image002image002

Alcune schede con power target inferiori sono andate in throttling durante lo stress test, e questo ci ha restituito valori di consumo inferiori. Ciò non ha avuto un impatto negativo sulle prestazioni di gioco con nessuna delle schede, in quanto lo stress test rappresenta meramente lo scenario peggiore, limite, che si può incontrare.

Le schede di MSI presenti in negozio hanno un power target leggermente inferiore (max. da 240 a 250 watt). Questo si applica anche alle versioni di BIOS con modalità OC abilitata di default, che imposta una frequenza base e GPU Boost di circa 20 MHz maggiore.

Per equità abbiamo testato entrambe le schede MSI in modalità normale, senza le frequenze base e GPU Boost overcloccate. Ciò non ha comunque influenzato i consumi misurati.

Rumorosità

Per il seguente confronto abbiamo diviso le rilevazioni in barre che riguardano l’idle e il loop gaming, anche se il “rumore” in realtà copre un ampio spettro e l’impronta del suono varia molto, con ogni scheda che si differenzia dall’altra. È quindi importante non solo confrontare i numeri assoluti ma anche lo spettro di frequenza.

image003image003

Molte schede adottano una modalità semi passiva in cui le ventole rimangono spente quando il carico è basso e il prodotto in idle. Perciò abbiamo evitato di fare rilevazioni in tale stato. Nella nostra camera anecoica livelli di 22 dB(A) e inferiori rappresentano semplicemente il rumore ambientale.

Temperatura

Per questo confronto analizziamo il comportamento delle schede in diversi scenari: loop gaming, stress test e temperature di picco rilevate sui MOSFET.

image001image001

Occasionalmente confrontiamo le temperature rilevate sul nostro banchetto di prova con quelle misurate all’interno di un case chiuso, riscontrando che nell’ultimo caso sono solamente 2/3 gradi più alte. Quest’ultime sono quelle che abbiamo usato per il confronto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close