• 14 Giugno 2024 18:05

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Cagnano Varano, arrestato l’ex capo dei vigili urbani: mise ordigno sotto l’auto del successore

Nov 17, 2017

FOGGIA – Fece esplodere una bomba sotto l’auto del proprio superiore per costringerlo ad abbandonare l’incarico di coordinatore della polizia municipale di Cagnano Varano. E’ quanto accertato dai carabinieri che hanno arrestato ai domiciliari Pasquale Coccia, 39enne ex coordinatore del comando di polizia municipale di Cagnano Varano dal 2011 al 2015.

L’uomo è ritenuto responsabile di detenzione e porto di esplosivo, estorsione aggravata, tentata estorsione e falsità ideologica. Secondo le indagini Coccia fece pesanti intimidazioni nei confronti di Annamaria Colafrancesco, all’epoca dei fatti sua superiore, per indurre quest’ultima a rinunciare all’incarico di comando. Due gli episodi che gli vengono contestati: in primis quello della notte tra il 10 e l’11 ottobre 2016 quando Coccia con alcuni complici, non ancora identificati, piazzò un ordigno sotto l’auto dell’ex superiore. Il secondo episodio intimidatorio risale al 2 marzo scorso quando ignoti diedero alle fiamme la Opel Corsa della coordinatrice, questa volta distruggendola del tutto.

Nel corso dell’indagine è stato anche accertato che nel mese di settembre del 2015 immediatamente dopo la sua

sostituzione, Pasquale Coccia aveva già fatto avvicinare in strada da un suo emissario un ex comandante della polizia municipale di Sannicandro Garganico, individuato dal sindaco di Cagnano Varano come prossimo coordinatore del corpo di polizia locale. Quest’ultimo sentendosi in pericolo decise di rinunciare all’incarico. Durante una perquisizione effettuata nell’abitazione dell’indagato, i carabinieri hanno recuperato un silenziatore e sei proiettili calibro 6.5.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close