• 4 Agosto 2021 14:12

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Brindisi, assalto col fucile in villa: i rapinatori sequestrano madre, padre e le figlie di 7 e 9 anni

Set 13, 2016

BRINDISI – Quattro rapinatori armati di fucile hanno fatto irruzione in una villetta nelle campagne di Ostuni, sorprendendo una famiglia all’ora di cena. Madre, padre e due bambine di 7 e 9 anni erano a tavola nella casa di proprietà sulla provinciale che collega Ostuni a San Michele Salentino. L’uomo ha tentato di reagire per difendere la moglie e le figlie. I malviventi lo hanno strattonato colpendolo con il calcio di un fucile alla testa.

Subito dopo i quattro hanno rinchiuso la famiglia a chiave in una stanza, mettendo sottosopra la casa a caccia di contanti e preziosi. La banda è riuscita a portare via oggetti del valore complessivo di circa 2.700 euro. Un’azione fulminea, messa a segno prima che scattasse l’allarme antirapina. Quando gli uomini dell’istituto di vigilanza sono arrivati sul posto, insieme ai poliziotti del commissariato,

i malviventi erano già scappati. Per liberare gli ostaggi gli agenti hanno dovuto sfondare la porta della stanza dove la famiglia era stata rinchiusa.

L’uomo perdeva sangue dalla ferita alla testa, è stato trasferito e medicato nell’ospedale di Ostuni e secondo i medici guarirà in pochi giorni. La villetta è dotata di allarme ma non di un sistema di videosorveglianza. E nella zona semideserta nessuno sembra aver visto o sentito arrivare la banda.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close