• 12 Maggio 2021 6:56

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Borse europee chiudono caute, Milano spicca con Intesa e le banche

Feb 27, 2017

MILANO – Ore 10. Apertura posiiva per le Borse europee in una settimana che vede come appuntamento più atteso il primo discorso di Donald Trump al Congresso. Londra – che ha frenato su una possibile fusione con Francoforte – guadagna lo 0,37%, la borsa tedesca sale dello 0,22%, Parigi dello 0,07%. Per Piazza Affari avvio di contrattazioni in positivo, in crecita delo 0,7%. Protagonisti della mattinata sono soprattutto Intesa e Generali, dopo che venerdì Ca’ de Sass ha stato comunicato ufficialmente lo stop al tentativo di scalata al Leone. Intesa dopo avere faticato a fare prezzo in avvio entra in contrattazione e segna rialzi molto significativi. Tonfo invece per Generali.

La giornata finanziaria milaese è poi fitta di molti cda con l’approvazione dei conti 2016 di molte società quotate: tra questi, A2a, Ansaldo sts, Gruppo Espresso, Piaggio, Saras, Sogefi.

Intanto in apertura lo spread Btp/Bund sfonda quota 200 punti, a 201, con il rendimento del decennale al 2,2%. Euro stabile invece sul dollaro, con la moneta del Vecchio continente che scambia a 1,05684 biglietti verdi in rialzo dello 0,16%.

Avvio di settimana in crescita per il prezzo del petrolio. Il greggio Wti del Texas è scambiato a 54,3 dollari al barile con un aumento di 34 centesimi. Il Brent avanza a 56,42 dollari, mentre è stabile l’oro. Il metallo con consegna immediata viene scambiato a 1256 dollari l’oncia.

Molti appuntamenti segnati nell’agenda macroeconomica. In mattinata l’Istat diffonde sulla bilancia commerciale italiana con i Paesi extra Ue. In arrivo anche i dati sull’inflazione spagnola, i dati sulla fiducia nell’Eurozona per tutti i comparti (industria, servizi, consumatori). Nel pomeriggio pubblicati negli Stati Uniti i numeri degli ordinatirvi dei beni durevoli.

Chiusura in calo, infine, per la Borsa di Tokyo, con l’indice Nikkei che scende a 19.107,47 punti a -0,91%.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close