• 2 Marzo 2024 20:51

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Bari, bambino di 18 mesi mangia hascisc e finisce in terapia intensiva: aveva trovato la droga in casa

Nov 21, 2016

Un bambino di un anno e mezzo è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Giovanni XXIII di Bari dopo aver ingerito alcuni grammi di hashish trovati in casa: è ricoverato in terapia intensiva, ma le sue condizioni appaiono in netto miglioramento.

La vicenda risale ad alcuni giorni fa. A raccontare a medici e investigatori quanto accaduto sono stati gli stessi genitori, due trentenni di un paese della provincia Barletta-Andria-Trani (Bat), che avevano portato

il bambino in ospedale a Trani: da qui il piccolo è stato poi trasferito prima a Bisceglie e poi a Bari. L’ospedale ha denunciato l’episodio alla polizia, che ha avviato accertamenti coordinati dalla Procura di Trani.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti, anche sulla base delle dichiarazioni dei genitori, il bimbo avrebbe trovato in casa il pezzo di droga e, senza che i genitori se ne accorgessero, l’avrebbe messo in bocca finendo in stato di incoscienza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close