• 28 Ottobre 2021 21:50

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Assegnati al Quirinale i premi alla ricerca scientifica Eni Award

Ott 14, 2021

AGI – Assegnati oggi alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, gli Eni Award 2020. Per la prima volta premiate anche le migliori idee imprenditoriali innovative e sostenibili.

La cerimonia si è svolta oggi al Palazzo del Quirinale, alla presenza del capo dello Stato, della presidente di Eni Lucia Calvosa e dell’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi.

Giunto quest’anno alla sua tredicesima edizione, il premio conosciuto anche come il “Nobel dell’Energia”, è considerato un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca nei campi dell’energia e dell’ambiente e testimonia l’importanza che la ricerca scientifica e l’innovazione hanno per Eni.

Il Premio è stato concepito da Eni nel 1987 e nel 2008 è evoluto nell’attuale versione di Eni Award. Dalla nascita del riconoscimento, la Commissione Scientifica, che valuta le ricerche presentate, è composta da scienziati che appartengono ai più avanzati istituti di ricerca a livello mondiale e negli anni ha visto la partecipazione di 6 Premi Nobel.

Dall’istituzione del Premio Eni Award nel 2008 le candidature sono state più di diecimila. L’edizione di quest’anno ha registrato un numero di candidature superiore a 500.

A partire da quest’anno Eni, attraverso Joule, la sua Scuola per l’Impresa, ha istituito un ulteriore riconoscimento destinato a team, spin off universitari, startup e volto a favorire l’applicazione, la valorizzazione e il trasferimento delle tecnologie promuovendo nel contempo la creazione di un ecosistema dell’innovazione sostenibile. 

I premiati dell’Eni Award 2020

Per la Transizione Energetica il premio è stato assegnato a David T. Allen dell’Università del Texas, Austin, per la ricerca Misurazione e riduzione delle emissioni di metano nella catena del valore del gas naturale. 

Il premio Frontiere dell’Energia, per le ricerche sulle fonti rinnovabili e sullo stoccaggio dell’energia, è stato assegnato a Chintamani Nages Ramachandra Rao, dell’ International Centre for Materials Science, Bangalore,  per la ricerca Fotochimica solare e scissione termica dell’acqua utilizzando Boro-Carbo-Nitruri (BCN), Solfuro di Molibdeno (MoS2) e altri materiali per produrre idrogeno verde, e dispositivi di energia basati su materiali stratificati, per applicazioni in campo energetico e nella produzione dell’idrogeno verde.

Il premio Soluzioni Ambientali Avanzate, dedicato a ricerche sulla tutela di aria, acqua e terra e sulla bonifica di siti industriali, è stato assegnato a Jürgen Caro e Jörg Kärger,  delle Università di Hannover e Lipsia rispettivamente, per i loro studi, sviluppati nella ricerca Trasferimento di massa in materiali nanoporosi: cambio di paradigma e utilizzo tecnologico per soluzioni ambientali avanzate e che hanno portato allo sviluppo di tecniche di microimaging per l’osservazione in situ di flussi diffusivi di molecole in materiali nano-porosi.

La sezione Giovani Talenti dall’Africa, istituita nel 2017 in occasione del decennale di Eni Award e dedicata ai giovani talenti dal Continente Africano, conferisce, in questa edizione, tre premi, assegnati ad Alaa Abbas e Ahmed Mohamed Ismail Tarek, The American University in Cairo, Egitto, e a Djalila Ben Bouchta, Cairo University, Egitto. I premiati riceveranno una borsa di studio che permetterà loro di frequentare i corsi di Dottorato di Ricerca presso il Politecnico di Torino e l’Università “Federico II” di Napoli per approfondire e sviluppare le loro idee innovative. 

Per il premio Giovane Ricercatore dell’Anno, che premia due ricercatori under 30 che hanno conseguito il dottorato di ricerca in università italiane, i riconoscimenti sono stati assegnati a Matteo Morciano e Francesca De Falco.

Per la sezione Riconoscimento all’Innovazione Eni, che elegge i progetti più innovativi sviluppati da ricercatori ed esperti tecnici Eni, sono stati premiati: Roberto Millini, Michela Bellettato, Giuseppe Bellussi, Giovanna Carpani, Ilaria Pietrini, Filomena Castaldo, Orazio Lo Chiano e Alessandro Riva. 

Inoltre sono stati premiati con menzione speciale “Eni Joule for Entrepreneurship” ai team: Bi-rex, ResourSEAs, RESET.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close