• 22 Giugno 2021 12:12

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Addio a Ciampi, Mattarella e Napolitano alla camera ardente al Senato

Set 17, 2016

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto intorno alle 16 a Palazzo Madama dove stata allestita la camera ardente del presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi.

Il capo dello Stato, arrivato pochi minuti prima dell’apertura al pubblico della camera ardente, stato accolto dal presidente del Senato, Pietro Grasso. Subito dopo si unito a loro anche il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano e insieme si sono recati a rendere omaggio al feretro disposto in sala Nassiriya. Poco dopo sono giunti anche il premier Matteo Renzi e, tra gli altri, il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e la presidente della Camera, Laura Boldrini.

L’arrivo del feretro di Carlo Azeglio Ciampi in Senato Photo Fabio Cimaglia / LaPresse

Molte le corone di fiori

Accanto al feretro di Ciampi sono state deposte le corone del presidente della Repubblica Mattarella, affiancata da un picchetto di corazzieri, assieme a quelle del presidente del Senato Grasso, della presidente della Camera Boldrini e del presidente del Consiglio Renzi. Sul feretro, coperto da un drappo di velluto blu notte, stata posata una semplice rosa rossa.

Fuori dalla sala Nassiriya sono state disposte molte corone di fiori, tra le quali quella de La tua citt di Livorno, della sindaca di Roma Virginia Raggi, del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, dell’associazione sportiva Livorno Calcio. C’ anche il gonfalone della Scuola Normale di Pisa, oltre a quello della citt natale di Ciampi, Livorno. I funerali si svolgeranno domani, in forma privata, nella chiesa di San Saturnino a Roma.

Dopo essersi intrattenuto per circa un quarto d’ora, il presidente Mattarella ha lasciato Palazzo Madama. La camera ardente si apre, quindi, alla visita del pubblico che gi da qualche tempo si ordinatamente messo in fila in attesa per poter rendere omaggio al feretro dell’ex presidente della Repubblica. Tra i primi ad entrare nel palazzo, il capogruppo del Pd, Luigi Zanda, l’ex segretario del Pri Giorgio La Malfa e l’ex sottosegretario Gianni Letta.

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close