• 18 Luglio 2024 7:43

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Mondiali 2018: per quale squadra tiferanno gli italiani?

Nov 14, 2017

martedì 14 novembre 2017 17:01

ROMA – Con l’Italia fuori dai Mondiali, i tifosi come passeranno l’estate? Sarà impossibile per gli appassionati di calcio rimanere a secco di partite durante i mesi più caldi dell’anno. E dunque ci si aspetta che la maggior parte degli italiani avranno una squadra da seguire per la vittoria finale. Come è cambiata la mappa del tifo italiano?

MESSI SOGNA – Sicuramente una delle nazionali che desta maggiore curiosità è l’Argentina di Lionel Messi, con la speranza che riesca a coronare il sogno di vincere un Mondiale per entrare definitivamente nell’Olimpo del pallone accanto a Pelè e Maradona. Poi c’è anche chi sosterrà l’Argentina nel nome di Paulo Dybala, e anche dell’amore per la Juventus. Se poi il ct Sampaoli decidesse di convocare anche Higuain, il tifo per l’Albiceleste avrà un’ulteriore impennata. L’Argentina piace anche agli interisti che hanno avuto come idolo Javier Zanetti e adesso applaudono Mauro Icardi. Si sentono invece smarriti i tantissimi italo-americani: non solo non potranno tifare per gli azzurri, ma nemmeno per gli Usa, anche loro protagonisti di una clamorosa mancata qualificazione.

LA RIVELAZIONE – Nelle hit parade delle nazionali simpatia è ai primissimi posti l’Islanda con i suoi tifosi protagonisti della ‘Geyser Dance’ che vanta numerosi tentativi d’imitazione. Poche simpatie riscuote invece la Spagna, forse nel ricordo del 3-0 di Madrid, mentre gode di grande stima la Germania, indicata da tanti come la possibile favorita numero uno. L’Inghilterra piace poco perché giudicata “spocchiosa”, mentre al Nord c’è chi si trasferirà in Canton Ticino per gridare ‘Forza Svizzera‘, nazionale che piace anche per il fatto che è guidata dall’ex tecnico biancoceleste Vlado Petkovic.

FUTEBOL BAILADO – Storicamente, in assenza della squadra azzurra, molti italiani tifano per il Brasile, patria del ‘futebol bailado’, nel segno del calcio di una volta e dei Pelè, Falcao, Garrincha, Ronaldo e Zico. Però a far aumentare le simpatie verso i verdeoro potrebbe essere anche il fatto che il ct della Selecao è Leonardo Bacchi, detto Tite, la cui famiglia ha origini mantovane, quindi italianissime. Tra i calciatori che giocano in Italia c’è Alisson che riscuote molte simpatie. C’è anche chi spiega che tiferà Belgio, a patto che ci sia Radja Nainggolan, non preso troppo in considerazione dal tecnico Roberto Martinez.

TANTA AFRICA– Un caso a parte di passione calcistica sul suolo italiano sarà quello dei tanti venditori ambulanti senegalesi che circolano per la Penisola e che già dall’estate scorsa lavoravano vestiti con la maglia della loro nazionale, sentendo aria di qualificazione. I tanti nordafricani che vivono in Italia non potranno che tifare Marocco o per le ‘Aquile di Cartagine’ della Tunisia. Qualcuno tiferà invece Egitto, perché ‘Momo’ Salah è ancora nei cuori di vari romanisti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close