Tra i tanti generi offerti dal mercato di oggi, quello dei gestionali riesce sempre e comunque a ritagliarsi una notevole fetta di pubblico, tra appassionati di vecchia data e nuovi giocatori interessati a scoprire un’esperienza diversa da ciò a cui sono abituati. Ce n’è davvero per tutti i gusti, e oggi vogliamo parlarvi di uno dei più particolari tra quelli usciti nell’ultimo periodo: Youtubers Life OMG Edition, il simulatore che ci metterà nei panni di una star del web.

Uscito già un paio d’anni fa su PC e mobile, il titolo targato U-Play Online è ora disponibile anche per console, ma non perdiamoci in chiacchiere e procediamo subito con la nostra recensione: com’è giocare a Youtubers Life?

Youtubers Life

Nel rinnovarsi, un genere come quello dei tycoon games si trova spesso e volentieri a doversi adattare all’attualità e Youtubers Life ne è l’esempio: siamo infatti di fronte ad un prodotto nato a seguito del sempre più diffuso fenomeno delle webstars, divenute ormai dei veri e propri performer anche a livello mondiale.

Il primissimo step di gioco ci vedrà intenti a creare quello che sarà il nostro alter ego virtuale: dal nome all’outfit, fino alla scelta delle tematiche trattate nel canale: dovremo infatti decidere un ambito tra gaming, musica o cucina. Il narratore all’interno del gioco saremo proprio noi: uno Youtuber di fama internazionale che, guardandosi indietro, racconta al mondo come ha iniziato il suo percorso.

La nostra prima sistemazione sarà la cameretta dove siamo nati e cresciuti, e dove troveremo tutta una serie di strumenti che ci accompagneranno durante tutto il gioco: un computer, la mensola dei giochi che potremo arricchire sempre di più, un letto e un armadio guardaroba. Il computer sarà ovviamente il centro della nostra attività, in quanto da qui potremo procedere alla creazione e all’editing di video ma anche ad altre operazioni come, ad esempio, l’acquisto di giochi, componenti e tanto altro sui maggiori siti di e-commerce.

Youtubers Life

La creazione del video è ovviamente uno dei punti centrali del gioco. In primis dovremo decidere quale sarà il titolo a cui giocheremo e il tipo di contenuto (gameplay, speedrun, recensione) per poi iniziare la fase di registrazione vera e propria. Qui dovremo fronteggiare determinate situazioni in-game, dal saluto ai nostri fan fino all’arrabbiarci per un tradimento dei nostri compagni di team, scegliendo tra determinate carte: queste, che potranno essere sbloccate proseguendo nella nostra avventura, definiranno il tipo di approccio con cui creeremo il nostro contenuto e di conseguenza le reazioni della community. Community che dal canto suo ricopre un ruolo molto importante, il nostro compito sarà quello di instaurare con essa un rapporto sempre più positivo moderando i commenti ricevuti e seguendo i consigli in essi presenti.

Oltre alla nostra vita sul web ci troveremo ad affrontare anche le situazioni di tutti i giorni. Per ricevere premi – o semplicemente per non essere puniti – dovremo ad esempio studiare con costanza, al fine di passare gli esami e poter dedicare anima e corpo alla nostra carriera. Per raccattare qualche spicciolo avremo inoltre la possibilità di fare i più disparati lavoretti, al termine dei quali potremo decidere come impiegare il denaro guadagnato. Non mancheranno poi eventi sociali di vario genere, da un’uscita con gli amici a vere e proprie fiere di settore che ci permetteranno di conoscere professionisti affermati con cui relazionarci.

Utile in tal senso è anche lo smartphone, sul quale troveremo anche un pratico calendario che ci informerà quando dovremo prepararci ad un nuovo evento. Inoltre, potremo chattare e invitare i nostri amici sia ad uscire che a prendere parte ad un nostro video. Costruire e coltivare relazioni è molto importante, e la vita del nostro Youtuber passa anche da qui: sulla base del tipo di personalità che sceglieremo in fase di creazione del personaggio, ci verranno poi proposti determinati obiettivi da raggiungere per ottenere punti esperienza.

Youtubers Life

In termini di gameplay dunque, il titolo non si discosta troppo da un classico come The Sims pur subendo l’influenza di tutti i flash games tanto popolari sui social network in questi ultimi anni. La pecca più grande di Youtubers Life è, con tutta probabilità, la ripetitività: dopo un’iniziale fase di assestamento, il gioco scorrerà infatti in maniera quantomai routinaria. Gli eventi precitati inoltre non aggiungono molto all’esperienza di gioco e, anzi, spesso si riveleranno incredibilmente statici e incapaci di fornire quel guizzo che invece troviamo in titoli simili. Manca, insomma, la giusta dose di varietà.

Altra nota negativa è che molto, troppo spesso, le varie operazioni svolte all’interno del mondo di gioco dipenderanno più dalla fortuna che da elementi come la capacità di giudizio del giocatore. Le meccaniche presenti sono tante e mentre alcune sono davvero ben curate, altre presentano mancanze a livello prettamente tecnico: ciò che non deve mai accadere in questo genere di prodotto è far finire il giocatore all’interno di un circolo continuo, dove ogni operazione si ripete ancora e ancora fino al termine del gioco.

Di contro abbiamo potuto constatare come la versione console del gioco presenti dei controlli semplici e intuitivi, a discapito della grandissima varietà di operazioni da compiere. Una nota positiva è rappresentata anche dall’ampia possibilità di personalizzazione: potremo infatti mettere mano pressoché su tutto, dal nostro outfit all’arredamento di casa.

Youtubers Life

In conclusione ci sentiamo dunque di raccomandare il gioco a tutti coloro che sono fan di titoli del genere: dei passatempi divertenti e non troppo impegnativi, utili per trascorrere qualche ora divertendosi con un simulatore che al netto di qualche difetto rimane comunque un’esperienza godibile. Youtubers Life: OMG Edition è disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch: pronti ad una fantastica carriera nel mondo del web?