Il drone più facile da usare? Quello che si pilota da solo ovviamente. Magari grazie all’intelligenza artificiale, come il nuovo R1. Realizzato dalla giovane startup californiana Skydio, R1 è infatti in grado di eseguire complesse manovre evitando gli ostacoli senza alcun bisogno di intervento umano, tanto che viene venduto senza nemmeno un controller in dotazione. Volando inoltre è in grado di eseguire riprese in 4K del soggetto, che seguirà lungo il percorso senza nessun problema.

Lo sviluppo di R1 ha richiesto 4 anni di lavoro, sfruttando le più avanzate tecnologie nel campo dell’intelligenza artificiale per controllare il sofisticato sistema di visione proprietario.

Skydio R1 The Self Flying Camera Hand LaunchSkydio R1 The Self Flying Camera Hand Launch

Quest’ultimo è basato sull’utilizzo di 13 telecamere per il mapping in tempo reale dell’ambiente e il calcolo del percorso, oltre che per evitare gli ostacoli. Il cervello del drone è costituito da un chip Nvidia Jetson TX1, definito dal produttore “un supercomputer integrato in un unico modulo”.

Se un controller è assente non manca però l’app mobile, da cui gli utenti possono vedere la preview dei video e controllare decollo e atterraggio di R1. Dall’app inoltre è possibile decidere anche il modo in cui vengono eseguite le riprese, potendo scegliere tra diversi preset. L’app infine ha anche una modalità di volo manuale molto semplice, con un pad virtuale a 4 direzioni e uno slide per regolare l’altezza del drone.

skydio r1 product 1skydio r1 product 1

Skydio R1 ha un’autonomia di volo di 16 minuti e una memoria interna di 64 GB dove conservare i video realizzati ed è già acquistabile al prezzo di 2499 dollari, con le spedizioni che inizieranno tra un paio di settimane.