Il settore delle auto a guida autonoma ha ormai innescato una vera e propria “corsa all’oro” a cui non possono non partecipare tutti i principali protagonisti del settore automobilistico ma anche hi-tech. Tra le ultime discese in campo vanno ad esempio registrate oggi quella di Samsung e di Peugeot.

Il colosso coreano infatti ha ricevuto nelle scorse ore il permesso da parte delle autorità della Corea del Sud per testare su strada le proprie soluzioni. Al momento però non si sa quasi nulla riguardo ai dettagli dell’operazione, se non che i test avverranno su una Hyundai opportunamente equipaggiata.

harman ces 2016 auto connessa 35525harman ces 2016 auto connessa 35525

È probabile comunque che Samsung sia più intenzionata a seguire le orme di Apple, sviluppando soluzioni software per la guida autonoma, che non a sviluppare una propria automobile. Non a caso lo scorso novembre ha acquisito anche Harman, gruppo di grande peso nel settore dell’infotainment automobilistico.

Leggi anche: Fusione Samsung Harman, è la chiave per le connected cars

Antitetica è invece ovviamente la situazione di Peugeot. L’azienda del gruppo PSA infatti ha stretto una partnership con la statunitense NuTonomy per sviluppare un’automobile completa.

peugeot 3008 2016 07peugeot 3008 2016 07

I test si svolgeranno a bordo di una flotta di 3008, con l’obiettivo di realizzare un modello di livello 5, ossia integralmente autonomo e in grado di gestire tutte le fasi della guida, senza mai richiedere l’intervento umano, nemmeno in caso di pericolo o incidente.

Leggi anche: Auto a guida autonoma, a che punto siamo?

Secondo Anne Laliron, capo del Business Lab del gruppo PSA, il progetto servirà inizialmente a comprendere quali sono i componenti necessari e quali gli eventuali fornitori disponibili sul mercato. Nella seconda fase invece le due aziende valuteranno se estendere la sperimentazione ad altre importanti città del mondo.