La notizia di un incidente mortale, avvenuto nel cuore della notte, raggela l’isola d’Ischia.

A perdere la vita una ragazza di ventuno anni, Micaela, che intorno alle 4 viaggiava in località Castiglione, tra Ischia e Casamicciola, a bordo di un’auto il cui conducente, classe 1990, è stato tratto in arresto dalla polizia di stato con l’accusa

di omicidio stradale aggravato. I test alcolemici e tossicologici cui è stato sottoposto hanno infatti dato esito positivo.

Sulla dinamica del sinistro mortale, che amplia una serie consistente di casi del genere sulle strade dell’isola, indaga il commissariato di Ischia, al comando del vice questore aggiunto Alberto Mannelli. La vettura è stata posta sotto sequestro. Sgomento e incredulità a Ischia.

Pasquale Raicaldo