MILANOEro sicuro che avremmo fatto una bella prestazione. Ci stanno mancando gli episodi favorevoli ma stiamo cominciando a giocare da squadra e questo è l’aspetto importante“. Stefano Pioli può dirsi nel complesso soddisfatto dopo l’1-1 contro il Napoli. A San Siro la formazione rossonera esce dal campo con un punto e sale a quota 14 in classifica: “La squadra ha giocato e lottato contro un avversario forte – ha spiegato ai microfoni di Sky Sport – Ci sono mancati giocatori importanti ma chi è subentrato lo ha fatto con l’atteggiamento giusto. Peccato non aver segnato il 2-1 perché abbiamo avuto occasioni importanti“.

Pioli frena il Napoli a San Siro

Massara sul ritorno di Ibra

Milan, Pioli: “Bonaventura top”

Nonostante una situazione di classifica preoccupante, Pioli è contento del lavoro fatto: “Quarantacinque giorni sono pochi e in più abbiamo avuto due pause nazionali. Ma ho trovato disponibilità sin dall’inizio e ho portato principi diversi rispetto al lavoro fatto in estate. Il calendario non ci ha aiutati ma, ad eccezione del secondo tempo contro la Roma, ce la siamo sempre giocata contro tutti“. Decisivo per l’1-1 un grande gol di Bonaventura, al ritorno alla rete dopo il lungo infortunio: “Giacomo è un giocatore intelligente, gli auguro che la condizione fisica gli permetta di giocare con continuità perché è uno degli elementi più importanti che abbiamo“. “Se serve uno come Ibra? Buona serata“, ha glissato ridendo Pioli. (Italpress)