REGGIO EMILIA – Il Cagliari non molla mai. I rossoblù, in casa del Sassuolo, hanno ripreso una partita che sul 2-0 per i neroverdi sembrava ormai persa: “Mi godo questo pareggio, arrivato con una rimonta in una giornata non brillante – ha ammesso Maran ai microfoni di Sky -. Buon segnale per la convinzione dei ragazzi. Probabilmente abbiamo pagato le tante gare in pochi giorni, però siamo riusciti a fatica a portare a casa un risultato importante che allunga la serie positiva. Nell’intervallo abbiamo sistemato alcune cose, non riuscivamo ad andare in pressione con i tempi giusti, nella ripresa un po’ meglio. Con qualche forza fresca è arrivato il gol di Daniele (Ragatzu ndc), messo per spingere un po’ di più sugli esterni. Sono contento per lui, è un ragazzo di Cagliari che lavora sempre con grande partecipazione. Noi dobbiamo lavorare sempre con equilibrio, quando non lo facciamo diventa pericoloso, così come nel primo tempo. Oggi non siamo riusciti ad essere i soliti” è la chiosa del tecnico dei sardi.

SASSUOLO-CAGLIARI 2-2: LA CRONACA