FROSINONE – Il tecnico Marco Baroni, ospite a Radio Day durante la trasmissione Passione Frosinone, ha raccontato il momento dei cioiciari: “Stiamo bene, ovvio ci mancano dei punti, ma io come dico sempre vedo le cose in maniera positiva e al di là dei risultati la squadra è viva e crede nella salvezza. Servirà solo tanto lavoro”. Il prossimo avversario, l’Empoli, è reduce dal cambio in panchina, via Iachini per Andreazzoli: “L’aspetto che ci interessa di più è l’atteggiamento. Dovremo ovviamente cambiare qualcosa, in quanto l’Empoli nelle ultime gare ha sempre lasciato l’iniziativa agli avversari, colpendo poi in contropiede, con un calciatore come Caputo, bravissimo in queste situazioni. Andreazzoli ha un’altra filosofia e sono convinto che tante cose cambieranno, a partire proprio dal match di domenica”.

C’E’ FIDUCIA – Baroni prosegue: “Il Frosinone è una società importante con una tifoseria molto calda e a me queste componenti piacciono. Con il presidente ci siamo trovati subito sugli obiettivi, io avevo tanta voglia di rimettermi in gioco e soprattutto di tornare ad allenare”. L’ambiente giallazzurro è ottimista: “E’ giusto che tutti ci credano, vedo una squadra convinta, in crescita, sarebbe assurdo non essere uniti in questo momento. A me la fiducia non manca. Se abbiamo fatto una tabella salvezza? Assolutamente no, viviamo gara dopo gara, in questo momento dovremo essere concentrati su quello che è il prossimo avversario. Non dovremo mai perdere la determinazione, l’orgoglio e la voglia”.