lunedì 27 marzo 2017 20:40

(ANSA) – ROMA, 27 MAR – “Inseguiamo certamente il sogno delMondiale, altrimenti non saremmo qui. Ricordo nel 2006, quandoeravamo con Lippi, il titolo non era una cosa vicina, ma poi èsuccesso”. Lo ha detto Daniele De Rossi nella conferenza stampaalla vigilia dell’amichevole con l’Olanda, ad Amsterdam. “Vedo dei giovani destinati a stare a lungo in Nazionale – haaggiunto il 33enne centrocampista – Donnarumma e Belotti sonogià a livelli altissimi. Poi c’è Gagliardini: non ha ancoraesordito e non voglio portargli sfortuna, ma io già tempo facapii che avrebbe fatto strada. Non siamo la Nazionale del 2006,però c’è continuità con quella di Conte: siamo quelli lì, conquella mentalità, e i nuovi arrivati si stanno adattando aquella linea. Compreso l’allenatore. La mia carriera con pochevittorie nella Roma? Non ho rimpianti. È una scelta che ho fattoconsapevolmente, anche se dal punto di vista professionalepoteva non essere la migliore. Ma le mie soddisfazioni me lesono tolte con la Nazionale e qualcuna anche con la Roma”.