mercoledì 14 febbraio 2018 12:48

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – Un cittadino egiziano è stato espulsodall’Italia per motivi di sicurezza dello Stato. Lo rende notoil Viminale. Si tratta di un 44enne di recente emersoall’attenzione della Questura di Milano per i suoi contatti consoggetti caratterizzati da profili radicali. Proprio per il suoestremismo era stato allontanato dall’Associazione Islamica diCremona. Con questa espulsione, la 16/ma del 2018, sono 253 i soggettigravitanti in ambienti dell’estremismo religioso espulsi conaccompagnamento nel proprio Paese, dal 1° gennaio 2015 ad oggi. Dagli approfondimenti esperiti in ambito di collaborazioneinternazionale è stato accertato che lo straniero era già statoespulso dalle Autorità francesi nel 2010 in quanto autore diprediche che incitavano alla violenza ed al jihad control’Occidente. Lo scorso 30 gennaio è stato poi rintracciato nellaprovincia di Monza-Brianza e, per questi motivi, è statorimpatriato, con accompagnamento nel proprio Paese, con un volodecollato dalla frontiera aerea di Malpensa.