F1, GP Spagna 2018, FP2: Hamilton al top

Miglior tempo per Lewis Hamilton nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna di Formula 1. 1’18″259 è il crono colto dal pilota della Mercedes, che ha preceduto Daniel Ricciardo e Max Verstappen, della Red Bull, staccati di un decimo e trecento millesimi, rispettivamente. La scuderia di Milton Keynes è parsa decisamente competitiva nei long run: le simulazioni di gara con le gomme soft, in particolare, sono convincenti.

Il nuovo asfalto liscissimo della pista di Montmelò sta causando qualche problema ai piloti. La mancanza di grip, nonostante la scelta da parte di Pirelli di una gamma di mescole più morbide rispetto allo scorso anno, ha indotto molti all’errore. Tra i driver finiti fuori pista troviamo Ricciardo, Stroll, Raikkonen e Grosjean.

Quarta posizione, a tre decimi da Hamilton per Sebastian Vettel, della Ferrari; a separare il quattro volte campione del mondo dal compagno di squadra, Kimi Raikkonen, troviamo il finlandese della Mercedes, Valtteri Bottas, primo nelle FP1 del mattino. Seguono Romain Grosjean e Kevin Magnussen, della Haas; completano la top ten il belga della McLaren, Stoffel Vandoorne, e Sergio Perez, della Force India.

Undicesima posizione per il francese della Force India, Esteban Ocon, che ha preceduto l’idolo di casa, Fernando Alonso, e Nico Hulkenberg, in forza alla Renault. Quattordicesimo è Pierre Gasly, della Toro Rosso, davanti a Marcus Ericsson, della Sauber, e all’altro pilota iberico in lizza, Carlos Sainz, della Renault. Diciottesimo Brendon Hartley, della Toro Rosso; chiudono la classifica Lance Stroll e Sergey Sirotkin, della Williams.