Lanciata nel 2010, AliExpress è la piattaforma di e-commerce che permette ai consumatori di tutto il mondo di acquistare direttamente da produttori e distributori cinesi. Ma l’estensione è dietro l’angolo, visto che la compagnia opera in italiano, inglese, russo, portoghese, spagnolo e francese e, in teoria, potrebbe rappresentare una rampa di lancio da e per tali mercati.

Non a caso, il marketpalce ha annunciato che, in occasione dell’11.11 Global Shopping Festival 2019, per la prima volta i venditori italiani potranno commercializzare i propri prodotti sul mercato russo. I consumatori russi, infatti, potranno navigare tra tutte le proposte dei venditori italiani in una pagina interamente dedicata a loro su AlieExpress nelle categorie più popolari, tra cui moda, borse, orologi e cosmetici scegliendo tra i brand italiani più famosi.

Per fare ciò, il sito aprirà alle transazioni, oltre che in euro, anche in rubli e, grazie alla collaborazione con i partner del network di Cainiao, sfrutterà operazioni logistiche che si promettono essere efficienti.


Martin Wang, Country Manager Italia di AliExpress ha dichiarato: «Siamo lieti di dare ai consumatori russi la possibilità di acquistare prodotti ‘Made in Italy’. La Russia costituisce il mercato più grande per AliExpress e questo traguardo rappresenta un momento chiave nel nostro percorso di globalizzazione».

«Molti venditori italiani hanno già dei contatti offline con i grossistirussi e aspettavano da tempo di poter raggiungere anche i consumatori. Con questa iniziativa, vogliamo fornire ai venditori italiani una piattaforma e delle soluzioni che gli permettano di servire un ampio pubblico di consumatori russi e festeggiare insieme l’11.11 Global Shopping Festival».

Come sappiamo, i prodotti italiani godono di grande popolarità in Russia e sempre più consumatori richiedono in particolare abiti e scarpe. In passato, i cittadini dovevano aspettare molto tempo prima di poter ricevere le novità a casa. Con AliExpress, i pacchi saranno recapitati con una media stimata di circa dieci giorni.