Alienware, divisione di Dell dedicata alla produzione di hardware e periferiche per videogiocatori, ha presentato la S5000, ovvero la sua prima sedia da gaming. Per il momento è disponibile solamente nel mercato statunitense, con un prezzo che la pone direttamente nella fascia alta del mercato.

Parliamo infatti di 399 dollari, dunque in competizione con alternative come Noblechairs, AKRacing e tante altre. Per sfidare tale concorrenza le specifiche non possono che essere di pregio.


La nuova Alienware S5000 ha un’altezza regolabile da un minimo di 123 a un massimo di 133 centimetri, con un peso di 27,5 kg. Il telaio è costruito in alluminio e acciaio, per garantire una buona robustezza e supporto per gli usi prolungati. Il peso massimo supportato è di 150 kg.

Lo schienale è ovviamente reclinabile e nella confezione vengono forniti anche un cuscino cervicale e uno lombare, in modo da garantire il giusto supporto in ogni situazione e permettere ogni regolazione del caso. Anche i braccioli possono essere regolati in altezza, ampiezza e orientamento.

Alienware ha dichiarato che la spugna usata per l’imbottitura ha una densità di 64 chilogrammi al metro cubo, riuscendo così a sostenere maggior peso riducendo la deformazione con il passare del tempo. La pelle sintetica ha invece un trattamento in argento. L’argento è infatti un metallo con proprietà antibatteriche, che dunque permette di aumentare il livello di igiene della sedia.

La S5000 è realizzata in collaborazione con Vertagear che, sul mercato statunitense, fornisce la garanzia e il supporto tecnico.

Se stai cercando una sedia da gaming sotto i 150 euro, questa DEMAX in tessuto potrebbe fare al caso tuo.