• 6 Ottobre 2022 0:03

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

WEC 2016, 6 Ore del Fuji: pole per Audi

Ott 15, 2016
WEC 2016, 6 Ore del Fuji: pole per Audi

Audi sugli scudi in Giappone: a scattare dalla pole position nella 6 Ore del Fuji sarà la R18 e-tron quattro n.8, affidata nelle qualifiche a Lucas di Grassi e a Loic Duval. 1’23″570 è la media che ha permesso a di Grassi e Duval di battere per soli 25 millesimi la Porsche 919 Hybrid n.1 campione del mondo in carica, nelle mani di Mark Webber e Timo Bernhard. Quella in terra nipponica è la seconda partenza al palo nella stagione 2016 per l’Audi R18 e-tron quattro n.8.

La seconda fila è occupata totalmente dalla Toyota. A prendere il via dalla terza piazzola in griglia sarà la TS050 Hybrid n.5, affidata al campione del mondo di Formula E in carica, Sébastien Buemi, e a Kazuki Nakajima. La vettura gemella, la TS050 Hybrid n.6, nelle mani di Kamui Kobayashi e Stéphane Sarrazin, ha colto il quarto tempo di sessione. Solo 26 millesimi hanno separato le due vetture della casa nipponica in qualifica.

Quinta posizione per l’Audi R18 e-tron quattro n.7, affidata ad André Lotterer e Benoit Tréluyer; l’equipaggio della casa di Ingolstadt ha preceduto la Porsche 919 Hybrid n.2, nelle mani di Neel Jani e Marc Lieb. Pole position – la sesta stagionale – tra le LMP1 private per la Rebellion R-One n.13, affidata a Dominik Krahaimer e Alexandre Imperatori.

Quinta pole position stagionale nella classe LMP2 per l’Oreca 05 Nissan n.26, preparata dalla G-Drive Racing e affidata a Roman Rusinov e Alex Brundle; seconda posizione per l’Alpine A460 Nissan n.36 della Signatech Alpine, nelle mani di Gustavo Menezes e Nicolas Lapierre. Completa la top three la Ligier JS P2 n.30, guidata da due alfieri della GP2, il nostro Antonio Giovinazzi e Sean Gelael. Giovinazzi, peraltro, parteciperà ai test LMP1 con Audi: la notizia è arrivata a margine del weekend di gara nipponico.

Ford davanti a tutti nella classe LMGTE Pro, grazie alla pole position della GT n.66, affidata a Stefan Mucke e Olivier Pla; si tratta della prima partenza al palo per la casa americana nel WEC. Per Ford è doppietta: accanto alla GT n.66 in prima fila ci sarà la vettura gemella, la n.67, nelle mani di Harry Tincknell e Andy Priaulx. Terza posizione per la Ferrari 488 GTE n.71, di Davide Rigon e Sam Bird; la vettura è preparata da AF Corse. Nella classe LMGTE Am, quinta pole position stagionale per l’Aston Martin Vantage n.98 di Paul Dalla Lana e Pedro Lamy.

Foto: FIA WEC

1di 16

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close