• 4 Ottobre 2022 22:52

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

MotoGp Malesia, Rossi: «Bella lotta con Iannone, ora sono vicecampione»

Ott 30, 2016

domenica 30 ottobre 2016 10:02

SEPANG – «Oggi è stata una bella gara, una bella battaglia con Iannone, quando poi l’ho superato ho iniziato però ad avere qualche problema sulla gomma anteriore e ho dovuto rallentare, peccato, avrei voluto vincere, ma va bene per il secondo posto in campionato». Valentino Rossi commenta così la gara in Malesia chiusa alle spalle di Andrea Dovizioso e con alle spalle l’altra Yamaha di Jorge Lorenzo. Un risultato che gli consegna matematicamente il secondo posto in questa stagione.

OBIETTIVO CENTRATO – «Sono contento di essere vicecampione, oggi il primo obiettivo era arrivare davanti a Lorenzo per chiudere il discorso e quello mi è riuscito. Poi volevo provare a vincere, ci ho creduto, ma Iannone all’inizio mi ha fatto sputare sangue, mi ha massacrato e poi è sparito», scherza Valentino ai microfoni di Sky. «Lottare con Iannonne è sempre figo, se fossi riuscito a stare davanti sarei potuto andare più forte, ma mi risorpassava sempre. Quando in pista l’acqua è diminuita le gomme si sono scaldate e ho avuto qualche difficoltà, mentre Dovizioso ha continuato con il suo ritmo». Senza la caduta di Iannone il podio sarebbe potuto essere tutto italiano, «sarebbe stato bellissimo anche per ricordare Marco Simoncelli – ha infine aggiunto Vale – ma noi cerchiamo di ricordarlo sempre, perchè mancaa tutti. Quando arrivi su questo circuito, vedi la curca e la targa, è sempre emozionante, ma non triste».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close