• 29 Luglio 2021 13:17

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Tom’s Hardware è nuovo, per migliorare bisogna cambiare

Set 1, 2016

No, non avete sbagliato giornale, è sempre Tom’s Hardware. È cambiato radicalmente il contenitore: veste grafica, organizzazione degli articoli, layout, design. Non sono cambiati i contenuti e noi siamo quelli di ieri, cioè un team affiatato, entusiasta e coeso che lavora ogni giorno per raccontarvi cosa accade nel tumultuoso mondo digitale. Insomma, abbiamo cambiato pelle ma cervello e cuore sono sempre gli stessi.

Tom's HardwareTom's Hardware
Sliding doors (foto Lorenzo Carli)

Se avete superato l’inevitabile smarrimento iniziale, vi suggeriamo di girovagare un po’ tra sezioni e pagine, prima di gridare al tradimento. Sarà necessario qualche giorno – è successo anche a noi con i “numeri zero” – per abituarsi alle novità. In fondo non accade lo stesso al primo approccio con le cose nuove? Che si tratti di auto, moto, computer, dispositivi mobili o versioni aggiornate del software? Dov’è quella funzione, dov’è quel tasto? Poi, pian pianino ci si fa l’abitudine. Certo, se si cambia in meglio, se l’oggetto diventa più “usabile”.

Ecco, noi abbiamo cercato di diventare “più usabili”- o, meglio – più leggibili. Da desktop, tablet o smartphone. Dietro le quinte ha lavorato un gruppo di esperti di codice e grafica, coordinati da Roberto Buonanno, Andrea Ferrario e Oscar Fanelli, ma tutti noi abbiamo dato il nostro contributo. Entriamo dunque nel merito dei cambiamenti. Tom’s Hardware ha abbandonato l’ormai anacronistica separazione tra articoli e news per permettere a tutti di scegliere con più facilità tra notizie del giorno e approfondimenti, recensioni, test, eccetera.

L’hardware la farà sempre da padrone ma ci sarà più spazio per temi che in questi anni sono entrati a far parte del variegato scenario dell’innovazione tecnologica. Analizzando i dati di Google Analytics abbiamo tenuto conto delle scelte che voi lettori fate ogni giorno, ma continueremo a proporvi anche argomenti di nicchia, che piacciono a target particolari.

La home page è a scorrimento, per facilitare la scelta, ma in alto ci sono i pulsanti che portano a veri e propri siti autonomi che ospiteranno i vari argomenti.

Oggi quando visiterete Tom’s non dovrete più fermarvi alla parte alta della homepage. Come accade con molti altri siti di informazione, vi invitiamo a scorrere la pagina per visualizzare tutti contenuti, per poi approfondire quelli che vi interessano di più. Ci saranno due nuove sezioni, un’area Cultura, in cui raggrupperemo articoli su libri e cinema, e un’area Scienze con varie sottosezioni, che ospiteranno le novità su invenzioni e avanzamenti tecnologici, dallo spazio alla nanotecnologia, nuovi fonti di energia, robotica e argomenti analoghi.

Non è un lavoro compiuto, siamo solo all’inizio, e cercheremo di superare i limiti e correggere gli errori grazie ai vostri suggerimenti e consigli. Il cuore di Tom’s Hardware batte come una Ferrari e non potevamo lasciarlo nel guscio di una Panda. D’altronde, “non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”, diceva Winston Churchill, uno che le sfide le sapeva vincere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close