• 23 Giugno 2021 22:46

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Tilde Giani Gallino: “Un’assurdità, se ci sono rischi allora bisogna dirlo chiaro”

Set 12, 2016

ROMA. “Così i ragazzi penseranno che li si considera dei rimbambiti! “. La psicologa dello sviluppo Tilde Giani Gallino non esita a definire la decisione della dirigente scolastica di Bergamo una “assurdità”.

Un provvedimento del genere cosa provoca negli adolescenti?

“Dipende da come ci si è arrivati. Vorrei capire meglio perché la dirigente ha intrapreso questa strada. Per esempio, se si fossero individuati vicino alla scuola pericoli gravi, per esempio lo spaccio di stupefacenti, e si fosse deciso di coinvolgere insegnanti, genitori e ragazzi per affrontare il problema, anche una misura così impopolare sarebbe meno grave, più accettabile. Ma una decisione senza motivazioni chiare indispettisce i genitori, che dovranno ripensare tutta l’organizzazione della routine quotidiana, e mina la fiducia in se stessi dei ragazzi”.

Fino a interrompere il processo di conquista di autonomia e senso di responsabilità?

“Oggi iniziano molto presto a sentirsi grandi. I preadolescenti ritengono di poter già decidere da soli e hanno reti di relazioni, favorite anche dai nuovi sistemi di comunicazione, molto più ampie di quelle che i loro coetanei avevano solo cinque anni fa. Farli sentire sotto tutela in maniera così plateale non aiuta nessuno. Le reazioni saranno varie, ma non ne prevedo di positive”.

Come fare perché la voglia di autonomia non diventi ribellione o mancanza di senso di responsabilità?

“I temi della libertà e dell’autonomia vanno posti ai ragazzi quanto prima e con molta chiarezza, genitori e insegnanti non devono discuterne solo quando sorgono i problemi. Bisogna parlarne spesso, ascoltare le loro richieste e metterli davanti ai pericoli che la maggiore autonomia comporta”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close